Monte Stallonara, nuova interrogazione alla Pisana

0

“Ho incontrato il comitato cittadino di Monte Stallonara insieme ai membri della competente commissione Capitolina per discutere della grave situazione in cui versa il comprensorio costruito su un’ex discarica abusiva mai bonificata che mostra gravi segni di cedimento strutturale sia all’esterno che all’interno delle singole abitazioni. Sulla vicenda ho depositato un’interrogazione per sapere quali controlli abbia effettuato la Regione a seguito dell’erogazione dei finanziamenti al Consorzio per la costruzione di immobili da locare a canone calmierato che, pero’, sono stati venduti a prezzi di mercato. Zingaretti ha dichiarato che ‘purtroppo il Comune, non solo l’attuale giunta, doveva vigilare’ premurandosi, come spesso accade, di scaricare le proprie responsabilita’ sul Comune e sulle precedenti amministrazioni regionali, ma ieri e’ finalmente emerso che la vigilanza era competenza della regione. Il Presidente ha infatti dimenticato di dire che la regione e’ dotata di un’Area di Vigilanza Urbanistica e che la regione ha anche il dovere di vigilare sull’utilizzo dei finanziamenti che eroga. Non e’ la prima volta che proviamo ad attirare l’attenzione del Presidente in perenne campagna elettorale sui gravi problemi che affliggono diversi comprensori oggetto di Piani di Zona per i quali vengono sborsati diversi milioni di soldi pubblici senza che nessuno si preoccupi di vigilare sul rispetto degli obblighi che le cooperative sottoscrivono al momento di richiedere contributi pubblici. Mi auguro che Zingaretti, oltre a dare risposte esaurienti alla nostra interrogazione, risponda all’appello lanciato da Roma Capitale e collabori per risolvere una grave situazione che ricade sulle spalle dei cittadini”. Cosi’ in un comunicato Valentina Corrado, consigliera del M5S alla Regione Lazio.

È SUCCESSO OGGI...