Roma, “ovulatore” beccato dalla polizia a Termini

0

L’ “ovulatore”, proveniente da Napoli, aveva sicuramente pensato di riuscire a confondersi con facilità nell’enorme flusso di viaggiatori che, ogni giorno, transitano all’interno della stazione Termini.

Invece è incappato nelle attività di controllo, mirate alla prevenzione e repressione dei reati, che quotidianamente vengono effettuate dalla Polizia di Stato nello scalo ferroviario, finendo per essere notato dagli agenti in borghese della Polfer.

Il 20enne, cittadino del Mali residente a Napoli, alla richiesta dei documenti da parte dei poliziotti ha iniziato a sudare e ad agitarsi, e così è stato portato negli uffici di polizia per ulteriori accertamenti. Qui ha iniziato a piegarsi e a toccarsi nervosamente l’addome, facendo preoccupare ed insospettire gli investigatori, che lo hanno accompagnato in ospedale: la radiografia ha mostrato che l’origine del mal di pancia erano ben 14 ovuli.

Recuperata la droga, 130 gr. tra eroina e cocaina, ai polsi del pusher sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

È SUCCESSO OGGI...