Duemila presidi in piazza: a Roma la protesta dell’Anp

0

Oltre duemila in piazza provenienti da tutta Italia per quella che e’ la prima vera mobilitazione dei dirigenti scolastici. Si sono ritrovati questa mattina a piazza San Cosimato a Roma per la manifestazione denominata #larabbiadeipresidi organizzata dall’Associazione nazionale presidi. Fischietti bianchi, bandiere dell’Anp, cori e slogan per chiedere “cio’ che ci spetta” e quindi una “retribuzione piu’ equa” per quelle che sono le responsabilita’ di un dirigente scolastico, “l’assimilazione agli altri dirigenti pubblici” sia a livelo salariale che gestionale.

 

Quindi, “meno burocrazia e piu’ strumenti e risorse per far fronte alle esigenze che un settore come la scuola richiede”. Dal palco allestito davanti alla basilica dell’ospedale nuovo Regina Margherita si sono quindi alternati gli interventi dei vertici dell’Anp. Ta questi il presidente Giorgio Rembado e il vicepresidente, Mario Rusconi. Ai piedi della pedana cartelli e striscioni tra cui: ‘Tanti compiti pochi soldi’, ‘chi svende i dirigenti svende la scuola’, ‘primi per responsabilita’, ultimi per soldi’ e ‘non siamo dirigenti di serie b’. Nelle prossime ore, previsto un incontro al Miur tra una delegazione dei manifestanti e il ministro, Valeria Fedeli.

È SUCCESSO OGGI...