Ostiense, il trucco dei transessuali “affettuosi”: dagli abbracci ai furti

0
Ostiense, il trucco dei transessuali “affettuosi”: dagli abbracci ai furti

ARTICOLI IN EVIDENZA

In piena notte, stavano transitando in viale Giotto quando, rallentando all’altezza di un incrocio, sono stati circondati da un gruppo di quattro o cinque transessuali molto “affettuosi”, che dopo aver aperto gli sportelli hanno iniziato ad abbracciarli ed a toccarli. Poi, finite le effusioni, si sono allontanati a bordo di un’auto.

IL FURTO

I malcapitati, a quel punto, avendo evidentemente capito che qualcosa non andava, hanno controllato le loro tasche, accorgendosi che il portafoglio di uno di loro, con la somma di 1.200 euro, era sparito. Non gli è rimasto altro, a quel punto, che richiedere l’intervento della Polizia di Stato.

LA RICERCA DEI LADRI TRANSESSUALI

Sul posto, si è subito recata una pattuglia del commissariato Trastevere, che effettuando una battuta in zona ha poco dopo rintracciato uno dei responsabili del furto, colui che aveva aperto lo sportello del guidatore ed approcciato e distratto il proprietario del portafoglio.

LA DENUNCIA

Il transessuale, pertanto, un 42enne di origine colombiana, è stato accompagnato in commissariato, dove è stato identificato e denunciato. Le indagini proseguono per cercare di identificare i complici.

È SUCCESSO OGGI...