Vacanze romane con soldi falsi: beccati in aeroporto

0
Vacanze romane con soldi falsi: beccati in aeroporto

ARTICOLI IN EVIDENZA

Erano in partenza per Lisbona, dall’aeroporto intercontinentale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino, dopo alcuni giorni in Italia. Il viaggio per le capitali europee di due cittadini svedesi, di 26 e 27 anni, si è però interrotto quando i Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma li hanno arrestati con le accuse di possesso e spendita di soldi falsi in concorso. Nei loro bagagli a mano, i Carabinieri hanno trovato circa 8.000 euro in banconote contraffatte.

Intervenuti su segnalazione di una dipendente di un ristorante all’interno dell’aeroporto, dove i due hanno tentato di pagare il pranzo con una banconota da 50 euro palesemente contraffatta, i Carabinieri li hanno individuati e fermati per un controllo.

L’accurata ispezione eseguita nei loro confronti e ai loro bagagli a mano, ha permesso ai Carabinieri di rinvenire e sequestrare l’ingente somma, in soldi falsi da 50 e 100 euro. I due arrestati sono stati portati in carcere a Civitavecchia.

È SUCCESSO OGGI...