MotoGP, dominio Yamaha in Argentina con Vinales e Rossi

0
MotoGP, dominio Yamaha in Argentina con Vinales e Rossi
Moto Gp, Vinales (Copyrights 2017 Yamaha Motor Racing Srl)

ARTICOLI IN EVIDENZA

Il vuoto. Questo è quello che si è venuto a creare tra Maverick Vinales e i suoi avversari in Argentina. Una vittoria schiacciante per lo spagnolo della Yamaha, che incassa il suo secondo successo consecutivo davanti al compagno di squadra Valentino Rossi, autore di un’altra gara strepitosa, a dispetto dei nefasti pronostici, e alla Honda privata di Cal Crutchlow, che ha a lungo battagliato con il duo di testa.

LA GARA

Una gara che sembrava partita sotto il segno di Marc Marquez, che dopo essere stato in testa durante le fasi iniziali di corsa è stato autore di una rovinosa caduta che lo ha messo fuori dai giochi. Da quel momento Vinales ha condotto in solitaria, distanziando Crutchlow e Rossi, in lotta per la seconda posizione, e ha vinto senza particolari preoccupazioni, consolidando la sua prima posizione in classifica piloti.

Un grande successo, quindi, per il giovane asso della Yamaha, e così anche per Valentino Rossi, che dimostra a tutti di non essere ancora “bollito”, e che con la giusta dose di lavoro e abilità strategica potrebbe tornare in lotta per il titolo, nonostante gli anni si facciano ormai sentire.

FUORI DAI GIOCHI

Situazione molto brutta, invece, per Honda e Ducati, che hanno visto finire fuori gara tutti i loro piloti ufficiali, favorendo la fuga di Vinales in classifica generale. Il più deluso, oltre a Marquez, è sicuramente Jorge Lorenzo, mai in sintonia con la sua moto per tutto il weekend, e vittima di un incidente al via della gara, imbottigliato nelle retrovie.

Da segnalare le ottime prestazioni dei centauri della Yamaha Tech 3 Johann Zarco e Jonas Folger, quinto e sesto, di Danilo Petrucci (Ducati Pramac), settimo, e della KTM, che riesce finalmente ad andare a punti con i suoi piloti (cosa, tuttavia, favorita dai tanti ritiri avvenuti nelle posizioni di testa).

Adesso Vinales è in testa al campionato con 14 punti di vantaggio sul suo diretto inseguitore, Rossi, e addirittura 30 su Andrea Dovizioso, ponendo le basi per una solida leadership.

RISULTATI GRAN PREMIO

1) Maverick Vinales (Movistar Yamaha)
2) Valentino Rossi (Movistar Yamaha)
3) Cal Crutchlow (LCR Honda)
4) Alvaro Bautista (Aspar Ducati)
5) Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3)
6) Jonas Folger (Monster Yamaha Tech 3)
7) Danilo Petrucci (Ducati Pramac)
8) Scott Redding (Ducati Pramac)
9) Jack Miller (Marc VDS Honda)
10) Karel Abraham (Aspar Ducati)
11) Loris Baz (Reale Avintia Ducati)
12) Tito Rabat (Marc VDS Honda)
13) Hector Barbera (Reale Avintia Ducati)
14) Pol Espargaro (Red Bull KTM)
15) Bradley Smith (Red Bull KTM)
16) Andrea Iannone (Suzuki Ecstar)

CLASSIFICA PILOTI MOTO GP

1) Maverick Vinales (Yamaha) 50 pt
2) Valentino Rossi (Yamaha) 36 pt
3) Andrea Dovizioso (Ducati) 20 pt
4) Scott Redding (Ducati) 17 pt
5) Cal Crutchlow (Honda) 16 pt
6) Jonas Folger (Yamaha) 16 pt
7) Jack Miller (Honda) 15 pt
8) Marc Marquez (Honda) 13 pt
9) Alvaro Bautista (Ducati) 13 pt
10) Dani Pedrosa (Honda) 11 pt
11) Johann Zarco (Yamaha) 11 pt
12) Aleix Espargaro (Aprilia) 10 pt
13) Danilo Petrucci (Ducati) 9 pt
14) Loris Baz (Ducati) 9 pt
15) Karel Abraham (Ducati) 8 pt
16) Alex Rins (Suzuki) 7 pt
17) Hector Barbera (Ducati) 6 pt
18) Jorge Lorenzo (Ducati) 5 pt
19) Esteve Rabat (Honda) 5 pt
20) Pol Espargaro (KTM) 2 pt
21) Bradley Smith (KTM) 1 pt

Simone Pacifici

È SUCCESSO OGGI...