Raggi si scaglia contro Pd. E difende il suo operato

0
Raggi si scaglia contro Pd. E difende il suo operato

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Sono sorpresa perche’ negli interventi si e’ parlato del lavoro della Giunta: forse se volevate un confronto la prossima volta dovreste articolare meglio l’ordine del giorno, cosi’ possiamo parlare meglio dei risultati di questa Giunta, ma le regole mi e ci impongono di atternerci all’ordine del giorno”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, intervenendo in replica alla discussione durante l’Assemblea capitolina straordinaria sulla stabilita’ della Giunta dopo le vicende giudiziarie raccontate dalla stampa. I consiglieri del Partito democratico, al momento dell’intervento della prima cittadina, hanno abbandonato l’Aula per protesta: “Basta scaricabarile- hanno gridato i dem lasciando i propri scranni- Volevamo sapere come il M5S intende governare Roma e non ci hanno risposto. Per protesta ce ne andiamo”. Raggi ha risposto loro con una provocazione: “Lavorate meglio- il suo ‘appello- perche’ altrimenti i 20mila euro spesi dall’amministrazione per questo e per ogni Consiglio straordinario che chiedete sono inutili”.

“Pensate davvero che tutte le voragini di Roma, e non mi riferisco soltanto a quelle sulle strade, si siano create durante questi pochi mesi di nostra gestione? No, non e’ cosi’. Noi stiamo lentamente rimettendo in piedi cio’ che per anni avete distrutto. Non fate piu’ opposizione ma distruzione. Abbiamo l’impressione che sperate che le cose vadano male per poter avere qualche minima soddisfazione, quelle che ormai le vostre esperienze di governo vi negano. Ma i cittadini vi abbandonano e non ve ne rendete neanche piu’ conto”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nella sua relazione in occasione dell’Assemblea capitolina straordinaria sulla stabilita’ della Giunta dopo le vicende giudiziarie che l’hanno coinvolta.

LA QUESTIONE FILOBUS

“Per poter gioire sperate ad esempio che un filobus si rompa. Sono i filobus pagati con i soldi dei cittadini che avete lasciato per anni a marcire nei depositi. Ci siamo impegnati a rimetterli in strada e a far ripartire i lavori del corridoio Laurentino. Voi invece siete quelli che li hanno lasciati li’.

Certo, durante la prima settimana di sperimentazione si e’ registrato qualche piccolo guasto proprio perche’ erano fermi da quattro anni. Siamo intervenuti e abbiamo consegnato ai lavoratori e studenti questi nuovi filobus per accorciare i tempi di attesa e migliorare i trasporti pubblici. Io non lascerei mai questi mezzi chiusi in un deposito. Sarebbe un affronto nei confronti dei romani che li hanno pagati con le loro tasse. Noi li abbiamo messi in strada, e lo rifarei ancora”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nella sua relazione in occasione dell’Assemblea capitolina straordinaria sulla stabilita’ della Giunta dopo le vicende giudiziarie che l’hanno coinvolta.

È SUCCESSO OGGI...