Roma, trovato con 6 kg di droga: arrestato un 34enne

0
Roma, trovato con 6 kg di droga: arrestato un 34enne
LA droga sequestrata

ARTICOLI IN EVIDENZA

Operazione contro lo spaccio di droga da parte della polizia. L’indagine, che ha condotto gli agenti del commissariato San Lorenzo, diretto da Luigi Mangino, a individuare un insospettabile spacciatore, è scaturita dopo numerosi servizi di controllo e appostamento, predisposti nel quartiere di Casalbruciato.
Un 34enne romano è finito in manette poiché trovato in possesso di ben 6 Kg di droga – tra hashish e cocaina.
I poliziotti hanno individuato l’uomo nei pressi della propria abitazione e lo hanno seguito mentre, a bordo di uno scooter, si dirigeva verso la via Tiburtina.
Fermato e controllato, nascondeva nel vano sella del mezzo, un ingente quantitativo di hashish.
Gli investigatori, procedevano quindi, anche con la perquisizione di un box – auto di  sua proprietà, nelle immediate vicinanze.
Scoperta, accuratamente confezionata in panetti, la droga: 3,3 kg. di hashish e 2,7kg. di cocaina, occultata in un borsone nascosto all’interno del box .
Inoltre, sono stati rinvenuti, un  bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga da smerciare.

Leggi anche: Violenta lite all’Appio Nuovo, deceduto un 49enne

Leggi anche: Violenze su un 13enne a Giugliano, individuati 8 minorenni

Una serie di violenze senza fine. Otto minorenni sono stati individuati dai carabinieri di Giugliano in Campania (Napoli) quali autori di diversi episodi di violenza sessuale ai danni di un 13enne. Per loro i carabinieri hanno eseguito l’accompagnamento in comunità. Mentre sarebbero stati individuati altri due non imputabili in quanto minori di 14 anni.
“L’episodio portato alla luce dall’indagine dei carabinieri della compagnia di Giugliano è terribile. Non ci sono parole per commentare. L’idea che a compiere le violenze sia stato un ‘branco’ di minori, di cui due con meno di 14 anni, e che siano andate avanti per ben quattro anni lascia sgomenti”. Lo dichiara il sindaco di Giugliano in Campania (Napoli), Antonio Poziello. “Purtroppo le cronache ci restituiscono spesso episodi similari che richiedo una maggiore e crescente attenzione delle famiglie, della scuola, dei servizi sociali”, commenta a sua volta l’assessore alle Politiche sociali, Vincenzo Mauriello, sottolineando che “i nostri servizi sociali sono recentemente intervenuti su diversi episodi di bullismo, evidenziandoci la necessità d rafforzare la rete di prevenzione”. Continua a leggere…

È SUCCESSO OGGI...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...