L’onore e il rispetto, l’ultimo capitolo arriva su Canale 5

0
L’onore e il rispetto, l’ultimo capitolo arriva su Canale 5

ARTICOLI IN EVIDENZA

Tonio Fortebracci si risveglia in una cantina buia e sporca. Sono passati due anni da quando Ettore De Nicola e i suoi uomini, dopo aver sterminato la sua famiglia, l’hanno rapito e torturato per fargli confessare dove avesse nascosto il suo tesoro.

Per resistere alle torture Tonio ha perduto la memoria. Ma dall’abisso dell’oblio, lentamente i ricordi si fanno strada. Così, spinto dal dolore per la perdita del suo grande amore, Carmela, e dall’angoscia per la sorte  dei suoi figli, Tonio riacquista la sua identità. E la vendetta diventa il suo unico scopo.

Tonio però non sa che una grande sorpresa lo attende e sarà tale da rimettere tutto in discussione. Per la regia di Luigi Parisi e Alessio Inturri. Prossimamente su Canale 5 e in prima tv, l’ultimo capitolo de L’Onore e il rispetto, in otto puntate. 

Come sempre grande protagonista della fiction è Gabriel Garko. Questa quinta stagione dovrebbe andare in onda a partire dal 31 marzo.

IL RIASSUNTO DELLA QUARTA STAGIONE – Siamo a New York negli anni ’70. Tonio Fortebracci (Gabriel Garko) si salva dalla trappola tesagli da Carmela Di Venanzio (Laura Torrisi) e Tom Di Maggio (Eric Roberts). Rientrando in Sicilia, viene arrestato per mafia dal commissario Rolla (Francesco Testi) grazie alla testimonianza di Paride De Nicola (Federico Maria Galante).

Nel frattempo a Sirenuse si fanno strada nuove famiglie mafiose, i Giordano capitanati da Dante (Massimo Venturiello), che opprime la moglie Maria Pia (Lina Sastri) e i Salice, il cui capo famiglia è Enzo (Ennio Coltorti), un maniaco che stupra la figlia Andra (Maristella Burchietti) e maltratta la moglie Fania (Barbara De Rossi).

Tonio deve fare i conti, per salvare sua figlia, oltre che con Carmela anche con queste nuove famiglie desiderose di diventare le nuove famiglie di Cosa Nostra e con la giustizia che lo vuole in carcere per mafia. La stagione si conclude con una sparatoria dove rimane uccisa Carmela.

È SUCCESSO OGGI...

CORONAVIRUS, D’AMATO: «OGGI REGISTRIAMO 20 CASI, DI QUESTI L’80% SONO CASI DI IMPORTAZIONE»

0
“Oggi registriamo un dato di 20 casi. Dei nuovi casi l’80% sono quelli di importazione (16). Di questi casi di importazione 12 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...