Cerveteri, caso rifiuti: il Consiglio di Stato dà ragione al Comune

0
Cerveteri, caso rifiuti: il Consiglio di Stato dà ragione al Comune

ARTICOLI IN EVIDENZA

di ALBERTO SAVA

Il Consiglio di Stato ha dato ragione al Comune di Cerveteri annullando la sentenza del Tar sulla gara legata alla gestione dei rifiuti. Con il dispositivo n. 00251/2017 il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (sezione quinta) accoglie infatti definitivamente il ricorso presentato dal Comune di Cerveteri. Nelle prossime settimane saranno pubblicate le motivazioni, ma il dispositivo parla chiaro e non lascia adito a dubbi.

«È una sentenza importante per la nostra città – ha affermato  il sindaco di Pascucci – dopo quasi un anno di difficoltà dovute ai ricorsi sui quali alcuni politicanti hanno fortemente speculato, e alle azioni sconsiderate che hanno generato gravi disagi alla cittadinanza impedendoci di partire a regime con il sistema porta a porta. Il Consiglio di Stato ha finalmente messo una pietra tombale su questa vicenda dimostrando in modo inequivocabile che abbiamo sempre lavorato nel rispetto delle regole. Credo che questa sia anche una forte risposta a tutti quegli esponenti dell’opposizione che con lettere apocrife, interrogazioni e accessi vari hanno lavorato e sperato che l’appalto per la gestione dei rifiuti fallisse. Oggi abbiamo la dimostrazione che il lavoro svolto dall’amministrazione sul tema dei rifiuti è stato lungimirante. Quando abbiamo voluto far partire il servizio anche in regime provvisorio, le opposizioni ci hanno fortemente criticato. Solo grazie a queste scelte siamo riusciti a ottenere la riduzione della Tari per il 2017, approvata in Consiglio comunale martedì scorso. Ora possiamo partire con il sistema del porta a porta a regime ed estendere il servizio a tutta la città senza nessuna esitazione. Ci tengo a ringraziare personalmente l’assessora all’Ambiente Elena Gubetti, il dirigente Mauro Nunzi al quale mando anche la mia solidarietà per i vergognosi attacchi subiti in questa vicenda».

Il resto dell’articolo sul Giornale della Provincia di lunedì 23 gennaio 2017

È SUCCESSO OGGI...

Picchia la compagna davanti ai figli, poi incendia la porta della vicina

0
 Le violenze sono accadute ad Ardea dove i carabinieri della locale tenenza hanno arrestato un 40enne romano gravemente indiziato dei reati di evasione e danneggiamento. L'uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha...

Controlli antispaccio, sequestro di droga e dieci fermi

0
Prosegue senza sosta, da parte della Questura di Roma, l'attività di prevenzione e repressione dei reati inerenti la detenzione e lo spaccio di stupefacenti. A seguito di una segnalazione pervenuta alla Sala...

Locale da incubo, interviene la polizia a Roma

0
Gli agenti del Commissariato di Ladispoli congiuntamente al personale della Polizia Locale hanno concluso un'intensa e mirata attività di controllo, nel corso della quale sono stati sottoposti a verifica alcuni negozi di...

Furti e borseggi in centro a danno dei turisti: dieci arresti a Roma

0
Proseguono le attività preventive messe in campo dai Carabinieri della Compagnia Roma Centro per arginare il fenomeno dei furti e dei borseggi ai danni dei turisti in visita nel cuore della Capitale....