WakeUpCall, quando il rock incontra Beethoven

0
WakeUpCall, quando il rock incontra Beethoven

ARTICOLI IN EVIDENZA

Uniscono rock, punk e pop in un colpo solo. Fino ad arrivare, nell’ultimo album, a un ulteriore mix con la musica classica. Sono i WakeUpCall, giovane band tra le più promettenti di Roma che da anni si fa largo nel panorama musicale italiano (e non solo) con un unico obiettivo: far emergere il proprio talento.

I fratelli Tommaso e Oliviero Forni (rispettivamente, voce/chitarra e chitarra), Badd Tripp (basso) e Antonio Aronne (new entry alla batteria) sono in piedi dal 2009 e ci hanno messo poco per farsi notare: subito una illustre collaborazione con Beau Hill (produttore statunitense di artisti come Europe ed Alice Cooper), tour promozionali in Italia ed Europa (con aperture eccellenti a Silverstein, Red, Crossfaith e tanti altri) e, nel 2012, il primo vero album “Batteries Are Not Included”. Ora a distanza di 5 anni, ma con nel mezzo una miriade di concerti ed esperienze su diversi palchi, arriva il nuovo disco “If Beethoven Was A Punk”. Quello, appunto, dell’incontro tra i WakeUpCall e la musica classica. Un esperimento coraggioso ma intrigante.

«”If Beethoven Was A Punk” – spiega Tommaso – è un concept album di 9 canzoni molto particolare sull’amore per la musica, dove passato e futuro si intrecciano, dove Ludwig Van Beethoven, Mozart e Bach si mischiano al nostro sound rock. Noi siamo cresciuti con tantissima musica classica in casa, è sempre stata la colonna sonora delle nostre giornate fin da piccoli fino al momento della ribellione adolescenziale e il rock‘n’roll. Da qui l’idea di fare della musica classica il collante dei nostri pezzi». L’album uscirà il 30 gennaio e sarà presentato a Roma mercoledì 8 febbraio presso il Teatro Sala Uno. Poi nuovi tour in Europa e Russia e non solo. Nel frattempo però sono già usciti sul web i primi due singoli del nuovo lavoro, la title-track “If Beethoven Was A Punk” e “Sex Hallelujah”.

wakeupcall 2017

Di quest’ultimo c’è anche il videoclip su YouTube, che unisce la bellezza di sensuali corpi femminili a una morale più profonda: «Il testo di “Sex Hallelujah” – prosegue Tommaso – parla del sesso come una droga che in certi casi ti consuma e ti distrugge, e come tutte le droghe non ne puoi fare a meno e diventa un’ossessione, allontanandoti da tutto il resto che c’è di bello. E speri che l’amore possa essere la cura. Nel video un ragazzo esce a cena per la prima volta con una ragazza che le piace tanto, a un certo punto comincia a vedere tutte le altre donne nella stanza mezze nude, tutte una alla volta e poi tutte insieme tranne la ragazza con cui è uscito, piano piano impazzisce e scappa via rovinando l’appuntamento. Sul finale cambia la prospettiva e vediamo con gli occhi della ragazza che si guarda intorno e tutti gli uomini della stanza sono nudi, fa finta di niente come se per lei fosse una cosa normale e continua a mangiare da sola».

Ma i WakeUpCall guardano anche al futuro: “If Beethoven Was A Punk” sarà infatti anche un fumetto sottoforma di app digitale (prodotta da Made In Tomorrow), la storia di gloriosi artisti del ‘700/’800 che si ritrova a vivere negli anni 2000 barcamenandosi tra talent show, l’avvento del digitale e un’epoca completamente diversa dalla loro. Un perfetto connubio tra musica e disegno, idee che al giorno d’oggi si vedono di rado. E fanno davvero riflettere su una cosa: se Beethoven fosse davvero punk, cosa farebbe oggi? Ora sappiamo che a collaborare con lui un pensierino, i WakeUpCall, ce lo farebbero.

Marco Reda

È SUCCESSO OGGI...

Trovato in possesso di 585 chili di droga: sequestro record vicino Roma

0
Una montagna di droga: ovvero 585 chilogrammi impilati all'interno di un garage in località Fonte Nuova, a Roma. Questa la quantità di stupefacente tra hashish, marijuana e cocaina sequestrata dagli agenti del...

Elezioni, Leodori: “La coalizione che governa il Lazio ha preso più voti del centrodestra”

0
"Il risultato di domenica sicuramente rappresenta un segnale che deve spingerci ad una riflessione. Ma la tornata elettorale appena passata ci lascia anche alcuni dati positivi. Ne cito uno, visto il ruolo...

Terribile incidente vicino Roma, l’auto prende fuoco

0
Terribile incidente su via Appia Nord, tra Genzano e Velletri, all’altezza dell’incrocio con via Ponte Veloce, in zona Madonna degli Angeli. Un’utilitaria, una Fiat 500, ha perso il controllo..

Roghi tossici, arrestate due persone a San Cesareo

0
I Carabinieri del Gruppo Forestale di Roma, nel corso dei quotidiani servizi di osservazione per contrastare le condotte scorrette di combustione illecita di rifiuti, nel primo pomeriggio di ieri, hanno arrestato due...

Da Angelucci a Zingaretti, gli eletti alla Camera e al Senato nel Lazio

0
Si va delineando il quadro degli eletti nel Lazio nei collegi assegnati con il proporzionale, 20 in tutto alla Camera (a cui aggiungere 14 attraverso l'uninominale) e 12 al Senato (più 6...