Mezza maratona RomaOstia: per la quinta volta Gold Label dalla Iaaf

0

Per il quinto anno la mezza maratona RomaOstia potrà fregiarsi della Gold Label, il marchio d’eccellenza che la IAAF riconosce alle gare più qualificate al mondo, tenendo conto sia della qualità tecnica della manifestazione, sia della tipologia di servizi che vi ruotano intorno.

È l’ennesimo riconoscimento internazionale per la mezza più amata dagli italiani che il 12 marzo 2017 porterà al via, almeno stando alle proiezioni, oltre 12000 runners provenienti, oltre che da Roma, da tutta Italia e da molti paesi stranieri. «Guardiamo al futuro della RomaOstia con grande positività e con la speranza che la manifestazione possa continuare a rappresentare un’eccellenza del nostro sport» ha dichiarato Luciano Duchi, che 43 anni or sono ha inventato la RomaOstia e che oggi è il presidente del Comitato Organizzatore.

Il primo elemento, fondamentale per l’ottenimento dell’etichetta d’oro, è la presenza di un parterre di elite runners di riconosciuto livello tecnico mondiale, oltre ovviamente alla partecipazione di un grande numero di amatori. Il secondo elemento è la garanzia di servizi di primissimo livello, a partire dall’ospitalità e dall’accoglienza alberghiera degli atleti internazionali fino ai servizi più tecnici come i controlli antidoping, il terzo elemento è quello della comunicazione e della diffusione mediatica della manifestazione.

Su tutti i punti in questione la RomaOstia è stata ampiamente promossa e dunque, a pieno diritto, continua a far parte del gotha delle gare su strada più prestigiose. Romaostia allora  accanto a maratone importanti come New York, Londra, Berlino, Parigi, Boston, Chicago e a “mezze” come Praga, Lisbona e Bogotà, tanto per citare alcune delle più significative.

RomaOstia sarà inoltre presente il 25 e 26 novembre all’Expo della Firenze Marathon, dove ci si potrà iscrivere ancora al costo di 32 euro, tariffa valida fino al primo dicembre. Per chi non sarà a Firenze, continuano le iscrizioni online su www.romaostia.it

È SUCCESSO OGGI...