Albano Laziale, tre giorni per respirare le “atmosfere dell’antica Roma”

0
Albano Laziale, tre giorni per respirare le “atmosfere dell’antica Roma”

ARTICOLI IN EVIDENZA

Tre giorni a contatto con l’antica Roma ad Albano Laziale grazie al progetto di archeologia sperimentale “Atmosfere del mondo romano antico”, che da venerdì 23 a domenica 25 settembre sposterà indietro le lancette del tempo di oltre due millenni. Nell’antico nucleo urbano sviluppatosi intorno all’accampamento della II Legione Parthica (Castra Albana) si potranno respirare le atmosfere della vita pubblica istituzionale ma anche quelle, non meno suggestive, della quotidianità. L’Assessorato Cultura Turismo Spettacolo e Musei ha infatti organizzato una complessa manifestazione con un ricco programma nel quale, accanto alle tradizionali tematiche dei giochi gimno-gladiatorii, delle manovre dei legionari e delle rievocazioni di scene di vita quotidiana con musica e danza, è prevista anche la massiccia presenza di tavoli didattici sui mestieri dell’epoca che si svolgerà nell’area circostante il Museo Civico di Albano Laziale in viale Risorgimento. Sabato e domenica, dalle 9 alle 19, saranno attivi 15 tavoli sulla vita militare e civile nell’Antica Roma, a cura dell’Associazione Legio XXX Ulpia.
I poli monumentali della città ospiteranno le diverse, suggestive rievocazioni storiche del passato, basate rigorosamente sulla storia antica. Per tutto il weekend rivivranno valenti atleti, impavidi gladiatori, valorosi legionari provenienti da varie città d’Italia, raggruppati in vexillationes, formazioni militari ridotte, con la presenza di forze alleate sannite e magistrati con i propri littori.
Inoltre due giovani fidanzati, accompagnati da un corteo nuziale, celebreranno a Porta Pretoria, le proprie nozze (iuta nuptiae), in una cerimonia nella quale non mancheranno musici, suoni e danze e sacrifici propiziatori, secondo il costume antico, il mos maiorum. Nell’arena dell’anfiteatro di Albano Laziale verranno infine rappresentate manovre di  gladiatori e legionari che rievocheranno le suggestive atmosfere e le forti emozioni delle cruente battaglie del passato.
Albano Laziale vuole rinforzare e valorizzare così il suo legame con la storia romana che emerge forte dai suoi monumenti, come l’Anfiteatro realizzato dalle maestranze della II legione Partica che venne stanziata sul territorio nel 202 d.C. dall’Imperatore Settimio Severo, spesso chiamato “il piccolo Colosseo”.
«Lo scopo è quello di coinvolgere i cittadini di Albano Laziale a partecipare anche in prima persona alle rievocazioni storiche future. Siamo convinti che questa importante manifestazione costituisca una decisiva tappa per la valorizzazione dell’immagine della crescita culturale e dello sviluppo turistico della Città. Dal prossimo anno la manifestazione si terrà nel mese di giugno e costituirà l’apertura della grande stagione estiva di Albano», spiega il consigliere Vincenzo Santoro.

Di seguito il programma completo: venerdì 23 settembre 2016 a Porta Pretoria alle 18.00 la cerimonia ufficiale di apertura con la celebrazione della “Confarreatio”, il matrimonio nell’antica Roma, a cura dell’ufficio Musei, regia Francesca Guercio, con la partecipazione della Legio Secunda Parthica Severiana. Sabato 24 settembre 2016 all’Anfiteatro Severiano alle 10.00 l’apertura del campo militare. Castra aperti al pubblico – Scene di vita da campo e addestramento, a cura dell’Associazione Legio Secunda Parthica Severiana. Alle 11.00 i Giochi dei gladiatori, con spiegazione di armature e figure, a cura dell’Associazione Prometeo Gimnasio. Alle 11.30, Manovre militari e dimostrazione di tiro degli arcieri contro testudo. Spiegazione sulla legione romana di armature, figure e tecniche di combattimento, a cura dell’Associazione Legio Secunda Parthica Severiana. Alle 12.30 via alla scuola legionaria e gladiatoria per bambini e bambine, ragazzi e ragazze. Attività di coinvolgimento del pubblico, anche adulto, a cura delle Associazioni Legio Secunda Parthica Severiana e Prometeo Gimnasio. Alle 16.00 Castra aperti al pubblico – Scene di vita da campo e addestramento, a cura dell’Associazione Legio Secunda Parthica Severiana. Alle 17.00 – Giochi gladiatori con spiegazione di armature e figure, a cura dell’Associazione Prometeo Gimnasio. Alle 17.30 manovre militari e dimostrazione di tiro degli arcieri contro testudo. Spiegazione sulla legione romana di armature, figure e tecniche di combattimento, a cura dell’Associazione Legio Secunda Parthica Severiana. Alle 18.30 danze Pirriche di guerrieri armati, a cura dell’Associazione Prometeo Gimnasio. Alle 18.45 ancora la scuola legionaria e gladiatoria per bambini e bambine, ragazzi e ragazze. Attività di coinvolgimento del pubblico, anche adulto, a cura delle Associazioni Legio Secunda Parthica Severiana e Prometeo Gimnasio. Alle 19.45 il rito dell’accensione del fuoco sacro da parte delle Vestali, a cura dell’Associazione Ars Historia Romana. Domenica 25 settembre, alle 9 ci sarà l’apertura del campo militare presso l’Anfiteatro. Castra aperti al pubblico – Scene di vita da campo e addestramento. A cura dell’Associazione Legio Secunda Parthica Severiana. Alle 10.30 via al corteo storico Pompa Magna, a cura del Gruppo Storico Romano, con la partecipazione dell’Associazione Legio Secunda Parthica Severiana e dell’Associazione Prometeo Gimnasio. Nell’Anfiteatro alle 11.30 i giochi dei gladiatori con spiegazione di armature e figure, a cura dell’Associazione Prometeo Gimnasio. Alle 12.00 manovre militari e dimostrazione di tiro degli arcieri contro testudo.
Alle 12.45 la scuola legionaria e gladiatoria per bambini e bambine, ragazzi e ragazze. Attività di coinvolgimento del pubblico, anche adulto, a cura delle Associazioni Legio Secunda Parthica Severiana e Prometeo Gimnasio. Alle 15.30 scene di vita da campo e addestramento, a cura dell’Associazione Legio Secunda Parthica Severiana. Alle 16.30 ancora i giochi dei gladiatori Alle 17.00 manovre militari e dimostrazione di tiro degli arcieri contro testudo.
Per finire, alle18.00, via al corteo storico “Pompa magna”, a cura del Gruppo Storico Romano, con la partecipazione dell’Associazione Legio Secunda Parthica Severiana e dell’Associazione Prometeo Gimnasio.

È SUCCESSO OGGI...

“Multa a chi non usa la mascherina”. Arriva il nuovo provvedimento della Regione Lazio

0
Una ordinanza per multare chi non indossa la mascherina quando e' in compagnia di altre persone. E' la misura annunciata dall'assessore alla Sanita' della Regione Lazio, Alessio D'Amato, nel corso di una...

Al via lavori riqualificazione mercato Macaluso

0
"Siamo intervenuti al mercato Macaluso, sorto negli anni '60 in zona Marconi, nel Municipio XI. Questo mercato, originariamente giornaliero con banchi mobili, si e' trasformato nel tempo in un mercato fisso. Ora...

Emergenza Coronavirus, proseguono i controlli a Pomezia. A luglio 193 verifiche e 38 verbali...

0
Proseguono i controlli nel territorio del Comune di Pomezia da parte della Polizia locale per verificare il rispetto delle prescrizioni anti contagio da Covid-19. Nel mese di luglio sono 193 le verifiche effettuate tra...

Ciampino, furti di bici in stazione

0
6851 persone identificate, 4 arrestate, 11 denunciate in stato di libertà, 476 lepattuglie impegnate in stazione,  15 le contravvenzioni amministrative elevate, di cui 6  al regolamento di Polizia Ferroviaria,  6 le misure...

Movida a San Lorenzo: 4 locali chiusi, 426 persone identificate

0
Nelle ultime due settimane, i Carabinieri della Compagnia di Roma Piazza Dante hanno eseguito costanti controlli nella zona di San Lorenzo, con un dispositivo, presente quasi quotidianamente, di circa 16 militari.Le verifiche...