Canottaggio, Valentina Grassi ai Giochi Paralimpici di Rio

0
Canottaggio, Valentina Grassi ai Giochi Paralimpici di Rio

ARTICOLI IN EVIDENZA

Roma, fiume Tevere – Rio de Janeirolaguna Rodrigo de Freitas. In mezzo un mondo di speranze, un miracolo olimpico. Un pezzo del Circolo Canottieri Roma sarà presente alla quindicesima edizione dei Giochi Paralimpici estivi, a Rio, in programma dal 7 al 18 settembre prossimi. Sarà Valentina Grassi, convocata dal direttore tecnico della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe La Mura per comporre un “quattro con” misto categoria LTA (atleti con minime disabilità fisiche) a caccia di un traguardo ambizioso.

L’avventura nel canottaggio di Valentina Ada Grassi, nata il 5 marzo 1989 a Cividale del Friuli ma romana d’adozione, ha del prodigioso. Una storia nata soltanto cinque anni fa, quando la ragazza ha iniziato a partecipare a uno dei corsi amatoriali organizzati al Circolo. Stupito dal rendimento in barca, il direttore tecnico giallorosso Bruno Mascarenhas propose all’atleta ipovedente di cominciare il suo percorso agonistico. Da allora, Vale ha collezionato tante medaglie in campo nazionale. Non solo: nell’agosto di due anni fa arrivò anche il bronzo ai Mondiali di Amsterdamproprio nel quattro con misto LTA.

Oltre che da Valentina Grassi, l’equipaggio azzurro sarà composto dalla capovoga Florinda Trombetta, poi da Luca Lunghi e Tommaso Schettino. Timoniere Giuseppe “Peppiniello” Di Capua, entrato nella leggenda olimpica al fianco di Giuseppe e Carmine Abbagnale.

La spedizione azzurra per le Paralimpiadi 2016 sarà salutata il prossimo 19 agosto a Sabaudia dal Presidente della FIC Giuseppe Abbagnale e dal Consiglio federale. Il 30 agosto, invece, la partenza alla volta del Brasile. Anche in aeroporto sarà presente una delegazione del Circolo Canottieri Roma guidata da Mascarenhas e composta da soci e atleti agonisti giallorossi, per abbracciare la combattiva Valentina e offrirle il loro “in bocca al lupo”. Il 9 settembre, nel pomeriggio italiano, le prime eliminatorie nella laguna Rodrigo de Freitas, location per le gare di canottaggio e canoa sprint a Rio 2016. Finali previste il giorno dopo.

Amal_Chirigui

A impreziosire ulteriormente il ricchissimo agosto del settore canottaggio del Circolo Canottieri Roma, ci sarà la partecipazione della giovanissima atleta Amal Chirigui ai Mondiali Senior non olimpici, Under 23 e Junior in programma da domenica e fino al 28 agosto a Rotterdam. Amal, classe 1998, è stata convocata nella nazionale del Marocco e comporrà l’equipaggio del doppio junior con Basma Affaya.

La convocazione di Amal Chirigui è arrivata lo scorso aprile, quando nella struttura di Lungotevere Flaminio 39 sono stati ospiti i vertici della federcanottaggio marocchina (Fédération Royale Marocain d’Aviron), rimasti colpiti dalla preparazione tecnica della loro giovane connazionale. Da qui è stata inaugurata una proficua collaborazione tecnica. Non a caso, ad accompagnare Amal a Rotterdam in qualità di consulente per la Frmav sarà lo stesso Mascarenhas.

È SUCCESSO OGGI...