Europa, Zingaretti lancia la petizione “cambiamo.eu”

0

Nicola Zingaretti ha lanciato una petizione on line “Cambiamo.eu” dopo la scelta della maggioranza dei cittadini del Regno Unito di abbandonare l’Unione Europea. Lo annuncia sul suo blog nel portale “Huffington Post” dopo le sue recenti affermazioni sui rischi della Brexit.

L’UNIONE E I BISOGNI DELLA GENTE

«L’Unione con le sue timidezze, le sue fragilità e spesso, con la sua incapacità di dare risposte adeguate ai bisogni di cittadini e imprese ha prestato il fianco a questo rischio» scrive il presidente della Regione Lazio. Ma osserva anche che «proprio le leadership inglesi degli ultimi 20 anni (sono state) quelle che, con le loro paure, hanno sempre fermato il cammino verso la costruzione di un’Europa unita, forte e protagonista sulla scena globale» optando per «un Europa minima necessaria contro un Europa massima possibile». Il timore di Zingaretti è che la scelta britannica rafforzi in tutta Europa e  nel mondo il malessere «indicando nel processo di unione il “problema” e non la possibile soluzione».

IL MALESSERE DIFFUSO

Questo genera un movimento ‘popolare e imponente’ alimentato da «un malessere diffuso legato alla situazione dell’economia, a cambiamenti sociali che disorientano e che coinvolgerà in primo luogo le fasce deboli delle popolazioni impaurite, vittime della globalizzazione e cariche di rabbia, perché private di una prospettiva di riscatto».
Di qui la sua petizione per coinvolgere  i cittadini, i sindaci e gli amministratori e tutto il mondo delle rappresentanze «per nuove piazze della speranza fondate sul cambiamento».

G.L.

È SUCCESSO OGGI...