Minaccia la ex moglie per soldi e tenta di abbattere la porta di casa sua

0
Minaccia la ex moglie per soldi e tenta di abbattere la porta di casa sua
Violenza familiare

ARTICOLI IN EVIDENZA

I protagonisti di questa vicenda erano già ben noti agli agenti della Polizia di Stato, che al termine dell’intervento di venerdì scorso avevano arrestato un romano di 44 anni, per rispondere di rapina ai danni dell’ex moglie.

Nella circostanza infatti l’uomo, asserendo di essere creditore di una somma di denaro, aveva aggredito la ex tentando di sottrarle alcuni oggetti d’oro.

Processato con rito direttissimo la mattina successiva, l’uomo nel pomeriggio si è recato nuovamente sotto l’abitazione della donna, avanzando altre richieste di danaro. Non contento, nella notte ha atteso la ex a Roma presso la stazione della metropolitana “San Paolo”, dove sapeva sarebbe transitata di ritorno dal lavoro, intimandole, sotto minaccia, di abbandonare la casa, rivendicandone la proprietà. Seguita ancora dall’uomo fin sotto l’abitazione, la vittima ha dovuto subire altre molestie, come lo scampanellio insistente e continuo del citofono oltre a numerose telefonate.

E cosi la donna ieri sera, all’ennesimo tentativo dell’uomo di abbattere la porta di ingresso dell’appartamento, non ha avuto dubbi ad affidarsi, tramite segnalazione al NUE, alla Polizia di Stato.

Intervenuti immediatamente, gli agenti del Commissariato Colombo e del Reparto Volanti hanno nuovamente arrestato l’uomo, questa volta per il reato di stalking. Per lui, al termine degli accertamenti di rito, l’autorità giudiziaria ha disposto la traduzione presso il carcere di Regina Coeli.

È SUCCESSO OGGI...