Elezioni, a Roma e in provincia due voti diversi con gli stessi problemi

0
Elezioni, a Roma e in provincia due voti diversi con gli stessi problemi

ARTICOLI IN EVIDENZA

Se guardiamo ai prossimi ballottaggi in ottica non solo romana, che pure è il core business della faccenda politica, e dilatiamo le mostre attenzioni oltre il GRA è innegabile che il voto di domenica avrà anche una connotazione metropolitana e regionale. Se guardiamo i comuni della Provincia sopra i 15 mila abitanti, al ballottaggio sono andati per lo più il Movimento 5 Stelle o quelle forze civiche che rappresentano la vera novità di questa competizione.

NETTUNO

A Nettuno il Pd non è arrivato nemmeno al ballottaggio e i candidati di centrodestra e quelli dei Cinquestelle si sfideranno domenica. Una ferita non facilmente sanabile per la sinistra, che esce definitivamente da una sua roccaforte del litorale quale Nettuno è sempre stata.

ARICCIA

Ad Ariccia la lista civica di Roberto Di Felice ha addirittura stravinto al primo turno lasciando a bocca asciutta i successori di Cianfanelli che aveva da sempre rappresentato lo scontro fra destra e sinistra in quel Comune.

ROCCA DI PAPA

Incerta la sorte di Rocca di Papa che, per la prima volta al doppio turno, vede il confronto fra Silvia Sciamplicotti del Pd ed Emanuele Crestini, già consigliere comunale in una lista civica e forte oppositore della precedente Amministrazione Boccia.

MARINO

A Marino, dove l’amministrazione era caduta per le vicende giudiziarie del ‘sindaco operaio’ hanno vinto il primo turno i Cinquestelle con Carlo Colizza contro Eleonora Di Giulio a capo di una coalizione di centrosinistra.

GENZANO

L’unica certezza di vittoria del Pd appare Flavio Gabbarini a Genzano che se la deve vedere con Daniele Lorenzon del Movimento 5 stelle.

MENTANA

Buone possibilità anche a Mentana con Maria Rendini del Pd che al ballottaggio sfida Marco Benedetti,alla guida di una coalizione civica.

ANGUILLARA

Ad Anguillara il Pd nemmeno arriva al ballottaggio al quale concorrono domenica Antonio Pizzigallo con una lista di centro destra che al primo turno aveva battuto, con notevole distacco, la grillina Sabrina Anselmo.

BRACCIANO

Infine a Bracciano Claudio Gentili con una coalizione di centrosinistra sfiderà il civico Armando Tondinelli sul filo del rasoio del risultato del  primo turno che li vede quasi appaiati.

ROMA

Della competizione a Roma debordano i giornali come se i problemi politici non riguardasse anche l’area vasta, la ex provincia della Capitale, con il suo milione e 400e passa di abitanti. I quali peraltro in tema di trasporti, viabilità, rifiuti e ambiente hanno gli stessi problemi dei  2 milioni e 800mila abitanti di Roma. Di qui la nostra convinzione che l’analisi politica del voto andrà fatta in quest’ambito per comprendere i rapporti di forza che sicuramente dopo questa tornata elettorale hanno subito un mutamento profondo. Insomma, l’istituzione c’è anche se non funziona e non ha una adeguata definizioni dei poteri, ma i voti di quest’area non si fermano alle Mura Aureliane.

Giuliano Longo

È SUCCESSO OGGI...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...