Trovata morta su una barella, svolta nelle indagini

0
Trovata morta su una barella, svolta nelle indagini

ARTICOLI IN EVIDENZA

E’ svolta nell’indagine della Procura di Roma sulla minorenne deceduta l’8 giugno scorso. La ragazza trovata morta in un padiglione dismesso dell’ospedale Forlanini di Roma, non si sarebbe suicidata ma è stata uccisa.
Il pm Antonino Di Maio ha modificato in omicidio volontario e spaccio di sostanze stupefacenti il reato per cui indaga. Nell’inchiesta c’è anche un primo indagato: si tratterebbe del pusher che ha ceduto alla ragazza la droga per la dose fatale.
Si attendono, intanto, i risultati degli esami tossicologici svolti per capire quale sia stata la sostanza che ha causato il decesso della ragazza. Stando ai primi risultati della autopsia la giovane non era affetta da alcun tipo di patologia e da tempo aveva avviato un percorso di disintossicazione. Nei giorni scorsi il magistrato ha ascoltato la madre la cui versione dei fatti è al vaglio degli inquirenti perchè presenta alcune incongruenze. Era stata proprio lei a scoprire il cadavere della giovane dopo giorni di estenuanti ricerche. La sedicenne era scappata da una clinica di recupero nei pressi di Perugia, dove si era recata per disintossicarsi e, forse, ricominciare tutto daccapo.

È SUCCESSO OGGI...

ROMA, RITROVA LA SUA BICICLETTA RUBATA SU UN PORTALE DI ANNUNCI ONLINE

0
Qualche giorno fa aveva sporto la denuncia di furto della sua bicicletta ma poi, sbirciando sul web in cerca di qualche offerta per acquistarne un’altra, l’ha ritrovata in vendita su un portale...