Atletica, Golden Gala: grande attesa per GianMarco Tamberi

0
Atletica, Golden Gala: grande attesa per GianMarco Tamberi
Atletica, Golden Gala a Roma con tanti grandi atleti

ARTICOLI IN EVIDENZA

L’atletica torna ad illuminare la notte dello stadio Olimpico (giovedì 2 giugno). Mancano ormai poche ore all’edizione 2016 del Golden Gala, che porterà nella capitale grandi atleti in preparazione in vista dei Giochi di Rio 2016.

A presentare l’evento nella classica conferenza pre-meeting il presidente della Fidal Alfio Giomi e il direttore del meeting Luigi D’Onofrio. «Questo per noi è un Golden Gala particolare, tricolore – ha spiegato il presidente Giomi -. Agli organizzatori abbiamo chiesto sin da subito di creare un meeting di grande livello internazionale, dove però i nostri atleti di punta trovassero spazio per competere, e credo che in qualche maniera avremo piacere di trovare un Golden Gala con molti italiani protagonisti, GianMarco Tamberi per primo ma non solo lui».

Tra i protagonisti di questo Golden Gala ci sarà Justin Gatlin, a caccia del quarto successo consecutivo, quinto in totale, compresa la vittoria nel 2005, qui a Roma. «La stagione è iniziata come avevamo preparato con il mio staff – commenta il velocista statunitense -, siamo partiti in maniera soft puntando di migliorare gara dopo gara sino all’appuntamento clou delle Olimpiadi».

Gatlin, dopo aver battuto Bolt sulla pista dell’Olimpico nel 2013, nel 2015 ha strappato al giamaicano il record del meeting, correndo in 9”75. Una sfida che quest’anno non ci sarà, data l’assenza di Bolt. «Non mi dispiace che Bolt sia assente, ci sarà tempo per confrontarci per sfide più esaltanti».

L’attesa maggiore sarà quella per il salto in alto, dove Gianmarco Tamberi e Marco Fassinotti proveranno a sfidare atleti del calibro di Bohdan Bondarenko e il saltatore del Quatar Mutaz Essa Barshim, una sfida che promette scintille tra i migliori saltatori del pianeta, insieme al cinese Zhang, anche lui presente al Golden Gala. La vittoria nel Mondiale indoor di Portland ha lanciato il saltatore azzurro nell’elite dell’atletica mondiale. «Arrivo a questo appuntamento in forma – commenta Tamberi -. Questa gara è un momento importante in vista di quella che sarà la sfida di agosto a Rio».

Capitolo biglietti: l’aspettativa, nonostante la giornata di festa con il ponte del 2 giugno, è che si riesca a raggiungere la quota delle 35 mila presenze dello scorso anno.

Paolo Pizzi

È SUCCESSO OGGI...