Dramma ai Castelli: padre uccide figlio dopo una lite in falegnameria

0
Dramma ai Castelli: padre uccide figlio dopo una lite in falegnameria
Foto archivio (Fonte Dire)

ARTICOLI IN EVIDENZA

Dramma della disperazione in un laboratorio di falegnameria di via Cancelleria, a Cecchina. Al culmine di una lite, l’ennesima, tra padre e figlio quest’ultimo – il 54enne Giuseppe Andreano – ha tentato di aggredire il genitore 81enne, Michele, con una pialla ma quest’ultimo ha reagito colpendolo al collo con un trapano.

L’uomo è morto poco dopo dissanguato. L’anziano padre a quel punto è uscito sconvolto dal laboratorio rifugiandosi da un vicino che ha chiamato i carabinieri.

Sul posto i militari del Nucleo operativo e radiomobile che hanno tratto in arresto l’81enne con l’accusa di omicidio volontario. La vittima, che a quanto pare era in cura al Cim, viveva insieme al padre, alla madre e ad un fratello 40enne nella casa sopra la falegnameria.

È SUCCESSO OGGI...