Renzi incontra Zingaretti: intesa per il Lazio da 1 miliardo e mezzo

0
Renzi incontra Zingaretti: intesa per il Lazio da 1 miliardo e mezzo

ARTICOLI IN EVIDENZA

Il premier, Matteo Renzi, e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, hanno sottoscritto l’intesa che in nove mesi ha consentito di sbloccare un miliardo e 407 milioni di euro per opere strategiche, infrastrutture viarie e ferroviarie, risanamento idrico-ambientale e difesa del suolo, edilizia sanitaria e altri interventi nevralgici per migliorare la competitività e la sostenibilità del Lazio.

PATTO TRA RENZI E ZINGARETTI: LE OPERE PUBBLICHE

L’accordo è stato presentato ieri a Roma nel corso di un evento, alle Terme di Diocleziano, a cui ha preso parte il mondo politico e imprenditoriale del Lazio. I nuovi investimenti per le opere pubbliche del Lazio derivano da quattro fonti principali di finanziamento: Fondo di sviluppo e coesione, finanziamenti edilizia sanitaria ex art. 20, finanziamenti ministero Infrastrutture e risorse stanziate da Rfi e da fondi regionali. Per quanto riguarda le opere strategiche 180 milioni sono destinati alla ferrovia Roma-Lido per interventi per la modernizzazione della linea. Altri 154 milioni per le ferrovia Roma-Viterbo di interventi per il rifacimento della ferrovia ex concessa. E ancora 39 milioni per il Nodo ferroviario Pigneto; 485,5 mln per il completamento della superstrada Orte-Civitavecchia che necessita d: interventi per il completamento di un’arteria fondamentale per la mobilita” delle persone e delle merci dall’Autostrada del Sole.

LA RINASCITA DEL LAZIO

«Dopo la stagione del risanamento, oggi possiamo finalmente dire che con gli investimenti sta nascendo il nuovo Lazio» ha detto il presidente della Regione aggiungendo che  «questa la scommessa che ci deve tenere uniti per il futuro.»

È SUCCESSO OGGI...