Rai, Lino Guanciale: è lui la vera star delle fiction

0
Rai, Lino Guanciale: è lui la vera star delle fiction

ARTICOLI IN EVIDENZA

La fiction su Rai Uno è di qualità: tra le sue eccellenze annovera grandi professionisti. Tra questi, l’affascinante Lino Guanciale. Protagonista di numerose tra le recenti fiction di maggior successo, l’attore abruzzese è ora partner di un’altra stella delle serie tv, Vanessa Incontrada, in “Non dirlo al mio capo”. Nei panni del cinico avvocato Vinci, Guanciale è chiaramente destinato a una liaison con la collaboratrice Lisa- Incontrada. Che dire, il phisique du role c’è e già gli ha assicurato una schiera di ruoli da bello, talvolta perfido: lo abbiamo visto come torbido Guido Fossà in “La Dama Velata”; è Ruggero Benedetti Valentini in “Una grande famiglia”; interpreta poi il serioso Guido, alle prese con la irrequieta Azzurra-Francesca Chillemi in “Che Dio ci aiuti” (aspettiamo di rivederlo nella prossima stagione, ndr). Il suo esordio nel genere risale al 2011, con “Il Segreto dell’acqua”. In questo momento presta il volto anche al Sottotenente Michele Grandi ne “Il Sistema”. Insomma, è uno dei volti di punta della produzione attuale di Rai Fiction e la scelta è premiata dal grande successo personale ottenuto. Ha interpretato recentemente “L’Allieva”, dal romanzo di Alessia Gazzola, dove interpreta il ruolo di Claudio Conforti insieme ad Alessandra Mastronardi e Martina Stella. Ma Guanciale vanta un curriculum attoriale di tutto rispetto anche fuori dal piccolo schermo.
L’attore vanta collaborazioni con i più grandi registi e autori del teatro italiano: da Gigi Proietti a Franco Branciaroli, a Luca Ronconi; tra gli altri, con Michele Placido, che lo dirige in Fontamara – è un caso? lui è marsicano di Collelongo, nella stessa provincia dove è ambientato il dramma di Ignazio Silone – e poi gli offre un ruolo nel film Vallanzasca, gli angeli del male. Nell’esperienza cinematografica spiccano il ruolo di Mozart per Carlos Saura nel Don Giovanni nel 2009 e la presenza nel film di Woody Allen To Rome with love. Molto cinema d’autore italiano, con De Maria, Corsicato, fino al 2015 con Meraviglioso Boccaccio dei fratelli Taviani.
Riservato, l’attore concede poche dichiarazioni.  Ammette che la visibilità e l’affetto del grande pubblico sono  arrivati con Che Dio ci Aiuti, accanto a Elena Sofia Ricci e a Francesca Chillemi, ma continua da stakanovista a fare spettacoli teatrali, anche per bambini, in giro per l’Italia. Un professionista a tutto tondo, che abbiamo potuto conoscere grazie alle fiction.

Angela De Vito

È SUCCESSO OGGI...