Only Wine Festival: il rosso Baronè dell’azienda Magna Graecia vince il concorso Smart Wine 2016

0
Only Wine Festival: il rosso Baronè dell’azienda Magna Graecia vince il concorso Smart Wine 2016

ARTICOLI IN EVIDENZA

Non solo vino, ma molto di più. Tra sapori, colori e migliaia di persone, si conferma anche per il 2016 il successo del premio Smart Wine, indetto dal Corriere dell’Umbria nell’ambito di Only Wine Festival, il Salone nazionale delle piccole cantine e dei giovani produttori, andato in scena a Città di Castello dal 23 al 25 aprile. 
Un premio che viene attribuito all’etichetta – quindi alla singola bottiglia – che con più intelligenza e capacità attrattiva riesce a rappresentare la terra di cui è espressione, con particolare riferimento alle caratteristiche di ricerca e innovazione. 
Un vino che, con intelligenza e non solo per caratteristiche organolettiche, sfugge l’omologazione.

LA MANIFESTAZIONE – A essere protagoniste di questa terza edizione di Only Wine Festival sono state le migliori 100 piccole cantine “under 40” italiane selezionate da A.I.S., che hanno esposto e hanno fatto degustare il meglio della propria produzione: vini che raccontano storie di coraggio e intuito, impegno, dialogo, scienza e coscienza. Un’apposita giuria di giornalisti ed esperti ha valutato i campioni pervenuti e ha decretato i vincitori, che sono stati premiati con una cerimonia nel corso della manifestazione.
Quattro le aziende calabresi che hanno preso parte alla kermesse di quest’anno: Giraldi&Giraldi, Antiche Vigne, Tenute Paese e Magna Graecia.
Il rosso Baronè (dell’azienda Magna Gracia ndr), è stato degustato dal miglior sommelier del mondo Luca Martini.

SUL PODIO – Inoltre il rosso Baronè è vincitore del concorso Smart Wine 2016, aggiudicandosi il primo posto insieme al vino Amarone della Valpolicella, grazie alla miglior rappresentazione del proprio territorio attraverso l’uso di un solo vitigno autoctono.
Magna Graecia è un’azienda giovane ma con alle spalle una lunghissima tradizione fatta di tanta dedizione e continuo lavoro. Una tradizione che dura da ben quattro generazioni.

LA DICHIARAZIONE – A gestire l’impresa di famiglia il 34enne Vincenzo Granata, ormai da anni impegnato, in Italia e all’estero, a raffinare le tecniche della viticoltura: “Sono orgoglioso di questo premio. L’obiettivo è quello di migliorare il mio prodotto rendendolo unico nel suo genere. Ogni piccolo riconoscimento è per me motivo di soddisfazione, perchè vuol dire che sto percorrendo la giusta direzione. Partecipare a Only Wine Festival – conclude Granata – è stata un’esperienza unica. Ringrazio gli organizzatori e tutti coloro i quali hanno creduto in me e che mi hanno dato la possibilità di vincere e rappresentare il mio territorio. Spero di ritornare il prossimo anno, sarebbe una conferma del lavoro che sto svolgendo e che mi auguro possa portarmi lontano”.
Nel 2015 il premio Smart Wine è andato al Lambrusco Rosè di Modena Spumante Doc metodo classico, Cantina della Volta (Bomporto, Modena). Menzione speciale per la singolarità e originalità dell’etichetta al Prosecco frizzante Dop Nudo firmato Vini Sara Meneguz di Corbanese, Treviso.

Stefano Crocco

È SUCCESSO OGGI...