“La casa è social”, nuovo reality show nella capitale: ecco di che si tratta

0
“La casa è social”, nuovo reality show nella capitale: ecco di che si tratta

ARTICOLI IN EVIDENZA

Dopo il successo della tappa milanese di “La casa è social, inedita performance live firmata Homepal, primo social network immobiliare, l’appuntamento si rinnova a Roma. Il format è lo stesso: due persone vivranno per 9 giorni, 24 ore su 24, all’interno di una casetta di vetro costruita in tempo record nella centralissima Stazione Termini, luogo per definizione di attraversamento, scambio e movimento, popolato da un crocevia di persone che saranno sicuramente incuriosite dal reality in città. Le porte della casa più social d’Italia si apriranno il 26 aprile quando la nuova coppia di giovani, scelta attraverso un casting on line, si metterà in gioco in una sfida tutta da vivere e condividere, dentro e fuori la rete.

Lorenzo Giustarini, conosciuto sui social con il nickname Von Matterhorn, 33 anni di Pisa, e Alessandra Relmi, 28enne di Pescara ma romana d’adozione, sono i fortunati inquilini scelti anche grazie al contributo della web community, che varcheranno la soglia della casa che sarà fino al 4 maggio la loro esclusiva dimora.

La casa social Lorenzo Giustarini

la casa social Alessandra Relmi

La vita nella casetta sarà animata da un fitto calendario di eventi e appuntamenti, consultabile sul sito lacasasocial.homepal.it. Lezioni di tango, salsa, crossFit, yoga, cake design e flashmob che coinvolgeranno i passanti. E ancora, bodypainting, aperitivi freestyle con bartender, cooking show, sfilate di moda e Dj set fino all’ingresso di alcuni special guest ancora top secret. Ogni happening sarà condiviso in rete attraverso gli hashtag #Homepal e #lacasaèsocial con i quali Lorenzo e Alessandra racconteranno la loro inusuale esperienza aggiornando in tempo reale il pubblico.

Proprio i social network, infatti, con il loro carico di immediatezza e spontaneità, sono tra i pilastri su cui si fonda il servizio di Homepal. “Abbiamo sviluppato una nuova piattaforma web che permette ai privati di affittare, vendere e comprare casa senza l’intermediazione delle agenzie, che costano agli italiani circa 3 miliardi di euro. Una risposta, quella di Homepal, al trend sempre più diffuso che vede l’avvio del 70% delle compravendite su internet”, commenta Monica Regazzi, Ceo Homepal. Con questo originale happening, la nuova piattaforma fa il suo debutto presso il grande pubblico puntando i riflettori sui suoi valori fondanti: trasparenza, semplicità e condivisione.

Se da un lato la diffusione dei social network ha rivoluzionato le nostre vite e il nostro modo di rapportarci con gli altri, dall’altro ha anche metaforicamente aperto le nostre case, spesso utilizzate come palcoscenico per condividere la quotidianità. Il progetto de “La casa è social” si propone quindi come rappresentazione reale di un fenomeno virtuale, una teatralizzazione che risponde alla curiosità voyeuristica che ci porta a sbirciare nelle case delle persone.

L’evento #lacasaèsocial è stato realizzato anche grazie alla collaborazione di Bredaquaranta per gli arredi, Deliveroo per la ristorazione, Impact e Arthesa per l’ideazione e la realizzazione della casetta, Laura Strambi per gli abiti di Alessandra Relmi.

HOMEPAL

Homepal è il primo social network per comprare, vendere, affittare immobili tra privati senza l’intermediazione di agenzie. Un nuovo modello di business che genera un cambiamento profondo dell’attuale mercato, dando più valore alla casa. Innovazione, data dall’integrazione tra le funzioni del sito e le piattaforme social, trasparenza e costi estremamente contenuti sono gli asset di questo progetto dal nome internazionale ma dal cuore italiano. Homepal nasce dall’unione delle parole “casa” e “pal” (amico, compagno) per rinforzare la sua natura social, con l’obiettivo di stimolare il rilancio del mercato immobiliare, alla base della crescita del nostro Paese.

È SUCCESSO OGGI...