“Vado avanti”, la telenovela Bertolaso volge al termine

0
“Vado avanti”, la telenovela Bertolaso volge al termine

ARTICOLI IN EVIDENZA

I tempi stringono e le liste debbono essere presentate a breve, riusciranno i nostri eroi del centro destra a trovare un accordo per il candidato a sindaco di Roma? Dopo un tira e mola di indiscrezioni, retroscena, mezze dichiarazioni, auspici, vaticini ecc. a cui anche la stampa si è prestata in questi ultimi giorni, dovrebbe (ma il condizionale è ancora d’obbligo) calare il sipario su questa telenovela interpretato dal triangolo Berlusconi, Meloni e Salvini.

IL DESTINO DI BERTOLASO

A sciogliere il nodo ancora aggrovigliato è lo stesso Guido Bertolaso che convocata una conferenza stampa alla Camera dopo l’incontro con i maggiorenti di Forza Italia dichiara « Berlusconi ancora oggi mi ha chiesto di andare avanti e fare il sindaco di Roma per risolvere i drammatici problemi di questa città. Io vado avanti, il mio obiettivo è il 5 giugno, quando saranno i cittadini a decidere.» Poi Bertolaso conferma che stamattina l’ufficio di presidenza di Forza Italia ha ribadito il sostegno al candidato Guido Bertolaso e ha dato mandato a Silvio Berlusconi di avere degli incontri per trovare convergenza sul mio nome.» Insomma la storia non sarebbe ancora finita perché da quanto dichiarato dall’ex direttore della Protezione Civile, Berlusconi starebbe ancora trattando per portare la Meloni e Salvini sulle sue posizioni sostenendo il suo candidato.

A DESTRA TANTA CONFUSIONE

Comunque vada a finire la confusione regna sovrana a destra e mentre Pd e 5stelle hanno presentato le liste dei propri candidati di quelle del centro- destra non si vede nemmeno l’ombra. In questa situazione ogni commento o previsione diviene superfluo nella incertezza della situazione che obiettivamente favorisce sia la Raggi che Giachetti. L’unica constatazione realistica è che l’ex cavaliere è “duro a morire” politicamente, nonostante la pistola che Salvini gli va spianando in faccia. E qui pare che la faccia non la voglia proprio perdere nessuno a costo di non arrivare nemmeno al ballottaggio.

Giuliano Longo

 

È SUCCESSO OGGI...