Calciomercato Roma, Dzeko via, Szczesny in forse, Pjanic resta?: Tutte le news

0
Calciomercato Roma, Dzeko via, Szczesny in forse, Pjanic resta?: Tutte le news

ARTICOLI IN EVIDENZA

Il campionato non è ancora giunto al termine e la Roma è in piena corsa per il secondo posto, ma il calciomercato già impazza a Trigoria. I top club europei sono infatti sulle tracce dei big giallorossi e il direttore sportivo Walter Sabatini (o chi per lui da giugno in poi) avrà un bel da fare per trattenerli nella capitale. E non sarà facile.

Uno dei pezzi pregiati della rosa della Roma è Miralem Pjanic: il centrocampista bosniaco, autore di 9 gol nella stagione in corso, è a un bivio importante della sua carriera, confermarsi in giallorosso o abbracciare una tra Barcellona, Bayern Monaco, Real Madrid e Paris Saint-Germain. Da una parte quindi il rinnovo di contratto con un sostanzioso aumento di stipendio, dall’altra la possibilità di crescere in una grande d’Europa. Pjanic si trova bene a Roma e Pallotta, che vorrebbe blindarlo, non lo lascerebbe partire (in casi estremi) per meno di 30 milioni. Nella stessa situazione anche Radja Nainggolan (Antonio Conte lo considera perfetto per il suo nuovo Chelsea, così come Antonio Rudiger per il quale sarebbe pronta un’offerta da 20 milioni) e Kostas Manolas (mezza Inghilterra lo vuole), che potrebbero però rimanere di fronte a un rinnovo e adeguamento del contratto.

Un altro nodo da sciogliere è quello del portiere Wojciech Szczesny, in prestito secco dall’Arsenal ma dal futuro più che delineato. Il club di Londra ha il coltello dalla parte del manico, specie alla luce delle buone prestazioni del calciatore tra i pali della Roma: cederlo a una cifra consistente (e non al di sotto dei 15-20 milioni) o riportarlo in Premier League. Szczesny si è ben ambientato nella capitale ed è diventato il titolare inamovibile dei giallorossi, ma non disdegnerebbe comunque un eventuale ritorno in Inghilterra. La Roma si è comunque tutelata prendendo il portiere brasiliano Alisson, in arrivo dall’Internacional (Brasile) a giugno. E anche Edin Dzeko è un rebus, utilizzato poco dal tecnico Spalletti (che gli preferisce attaccanti veloci come Perotti, El Shaarawy e Salah) e scontento della sua situazione. Da qualche mese il centravanti starebbe pensando di lasciare la Roma e cercare riscatto altrove, magari in Turchia o di nuovo nel campionato inglese, a meno di un esplosivo finale di campionato e la garanzia di un ruolo importante nell’attacco della squadra.

Iago Falque intanto potrebbe salutare prima delle vacanze accasandosi allo Stoccarda, in Bundesliga, dopo un solo anno nella capitale. Via in prestito anche Leandro Castan per tornare gradualmente alla normalità e a una continuità sul campo che a Roma non può avere in questo momento. Sulla via dell’addio inoltre i giovani Sanabria, Paredes e Sadiq. Difficile invece piazzare il rientrante portiere Lukasz Skorupski, che doveva essere lasciato in prestito all’Empoli per un altro anno ma si è infortunato a un braccio e starà fermo per 6 mesi. In entrata offerti 10 milioni al Paris Saint-Germain per il riscatto del terzino Lucas Digne.

Tutte le operazioni in uscita non verranno comunque analizzate prima di fine stagione e per trattenere i top player sarà decisiva la qualificazione alla Champions League 2016/17, che porterebbe nelle casse romaniste cifre importanti da investire sul mercato e utili per confermare l’attuale organico. In caso contrario, qualcuno dovrà necessariamente partire. Parlerà il campo.

È SUCCESSO OGGI...