Rapina farmacia con calza di nylon in testa e taglierino in mano: preso

0
Rapina farmacia con calza di nylon in testa e taglierino in mano: preso

ARTICOLI IN EVIDENZA

Con il volto travisato da una calza di nylon e armato di taglierino ha rapinato di 200 euro la farmacia sotto casa. È successo ieri mattina intorno alle ore 8.30 in via del Trullo, nella zona di San Paolo.

LA FUGA DOPO LA RAPINA A SAN PAOLO

L’arrestato, un 30enne romano, subito dopo la rapina, è fuggito a piedi e, girato l’angolo, si è spogliato di un giubbotto molto appariscente che indossava, se n’è liberato lanciandolo all’interno di un cortile ed è rientrato a casa.

L’INSEGUIMENTO E LA CONFESSIONE

Nel frattempo, gli agenti del commissariato di zona che, raccolte le prime informazioni, si erano attivati percorrendo a piedi lo stesso itinerario del malvivente, lo hanno notato entrare in un edificio e lo hanno inseguito. Poco dopo, individuato l’appartamento dove si era rintanato, hanno bussato alla sua porta e lo hanno identificato. Messo alle strette dalle domande degli agenti, il 30enne ha confessato di essere l’autore della rapina alla farmacia di via del Trullo, indicando agli agenti anche il luogo del travestimento. Conclusi gli accertamenti l’uomo è stato accompagnato in ufficio e arrestato. Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria dovrà rispondere del reato di rapina aggravata.

 

(foto d’archivio)

È SUCCESSO OGGI...