«Eritreo cacciato dall’aereo a Roma perchè sospetto»

0
«Eritreo cacciato dall’aereo a Roma perchè sospetto»

ARTICOLI IN EVIDENZA

Alta tensione agli aeroporti di Roma. Un cittadino britannico di origine eritrea ha detto ai media del Regno Unito di essere stato cacciato da un volo Easyjet in partenza da Fiumicino e diretto a Londra Gatwick lo scorso 29 marzo solamente perché alcuni passeggeri lo ritenevano “sospetto”.

La storia, raccontata dal Daily Telegraph, e riportata anche da Repubblica.it, si basa su quanto detto dall’uomo alla rete televisiva privata ITV. Mehary Yemane-Tesfagiorgis, 34 anni, dj londinese, era già sull’aereo, di ritorno da un viaggio a Roma, quando il capitano del velivolo lo ha avvisato che avrebbe dovuto lasciare il mezzo. Così, sempre secondo il suo racconto, l’uomo sarebbe stato scortato dalla polizia per poi restare 15 ore in aeroporto, prima di essere ritenuto idoneo a salire su un altro aereo.

È SUCCESSO OGGI...