L’Isola Dei Famosi, Alessia Marcuzzi contro Dagospia e Vaticano: ecco la maxi polemica

0
L’Isola Dei Famosi, Alessia Marcuzzi contro Dagospia e Vaticano: ecco la maxi polemica

ARTICOLI IN EVIDENZA

Settimana rovente per Alessia Marcuzzi, alle prese stasera con la quinta puntata dell’Isola dei Famosi che più che all’avventura è “alla Ventura”.  Non parliamo di sesso ma di una polemica: quella ingaggiata dal cattivissimo Roberto D’Agostino contro la conduttrice romana.

LA PINELLA CONTRO DAGO

Il 1° aprile una Marcuzzi piuttosto piccata anziché pubblicare le consuete immagini “fashion” ha pubblicato un testo: «Me parece todo estupendo (tutto in maiuscolo, ndr). Anche quando pilotate articoli contro di me per dare risalto a un vostro protetto. Anche quando fate gli inciuci per demolire la mia immagine, chiedendo favori a qualche giornalista. Anche quando vi incontro e mi salutate con grande affetto pieno di denti. A me, nonostante i vostri attacchi mirati, me parece todo estupendo (tutto in maiuscolo, come all’inzio, ndr). Perché io non ho bisogno di usare questi mezzucci. Non ho mai frequentato i vostri salotti, non sono mai scesa a compromessi con nessuno. Volo alto».

Figuriamoci, Dagospia non aspettava di meglio per rivolgerle i suoi strali al veleno: “Marcuzzi farebbe bene a smetterla di lamentarsi delle critiche e iniziare ad imparare bene a memoria il gobbo della prossima puntata di questa soporifera e Venturocentrica edizione dell’Isola”. Naturalmente non poteva fermarsi qui e dopo aver rinfacciato alla Marcuzzi le sue origini borghesi le dà della ragazza viziata in quanto “per la fatica di leggere quello che scrivono i suoi strapagati autori si metterebbe in saccoccia quasi 90 mila euro (lordi) a puntata“.

PRESENTATRICE O VALLETTA?

Ma la bordata finale è ancora più pesante: “Quindi cara Alessia fai un bel respiro profondo, ricordati che lavori in televisione da 25 anni e che non sei stipendiata per fare la valletta di quei due vecchi animali da video (Venier e Ventura) che ti ritrovi nel programma“. E ancora: “Se proprio non ce la fai, sarebbe cosa buona e giusta che i suddetti autori ascoltassero i suggerimenti dei noti giornalisti twittaroli: fare rientrare Simona in studio a condurre lo show“.  La polemica ha fatto il giro della stampa nazionale.

INIZIÓ TUTTO COSÍ

E pensare che era nato tutto da un’”innocente” osservazione su Dagospia “Finalmente all’Isola arrivano liti, vendette, tette in libertà, razzismo, ma il pubblico è tutto contro la Marcuzzi, soporifera e incapace di cavalcare il bordello”. Possiamo forse dare torto alla Bocca della Verità del web? La bella Alessia è ormai una silhouette inconsistente, una specie di ologramma senza verve e senza carattere, che con pari eleganza indossa abiti sexy e ospiti ingombranti. In effetti, osserva saggiamente Dago, con un contratto milionario in piedi a Piersilvio Berlusconi conviene comunque sfruttarla fino all’ultimo.

IL COLPO FINALE

In conclusione di una settimana nera per la Marcuzzi, arriva anche la bocciatura dell’Ufficio della Pastorale Giovanile della Cei: “per contenuti, immagini e atteggiamenti provocatori dei protagonisti” del suo programma, la scarta per presentare l’evento giubilare del 23 aprile allo stadio Olimpico, una serata per 70 mila giovani. Che botta. Che cosa possiamo augurarle a questo punto? Almeno almeno che stasera la Ventura esca dall’Isola!

Angela De Vito

È SUCCESSO OGGI...