Fermato a Roma: nella valigia la scoperta inquietante

0
Fermato a Roma: nella valigia la scoperta inquietante

ARTICOLI IN EVIDENZA

È stata una scoperta davvero inquietante quella della polizia in servizio allo scalo di Fiumicino. Un professore universitario tedesco di mezza età in partenza per Dusseldorf, è stato fermato con un teschio umano riposto, come se nulla fosse, nel suo bagaglio a mano.

LA GIUSTIFICAZIONE – “L’ho comprato usato ad una bancarella, mi serve per scopi scientifici”, avrebbe risposto l’uomo agli agenti. Alle ulteriori domande degli investigatori su cosa ci facesse con quel teschio, ben lucidato e privo della mandibola inferiore, il docente universitario avrebbe riferito che ieri, passeggiando al mercatino dell’usato in via Giulia, a Roma, aveva notato su una bancarella quel cranio ben tenuto. Dopo averne contrattato l’acquisto con il venditore lo avrebbe comprato per 50 euro.

(foto d’archivio)

È SUCCESSO OGGI...