Amici 15, tutti da Maria De Filippi: ascolti tv della prima puntata

0
Amici 15, tutti da Maria De Filippi: ascolti tv della prima puntata

ARTICOLI IN EVIDENZA

Amici finalmente arriva al serale e la corazzata della De Filippi da’ l’ultima bordata ad una edizione di Ballando già in crisi di share: 22,25% di pubblico contro il 20% di Milly Carlucci.
Formazione all star per il talent targato Fascino, che unisce al livello di spettacolo sempre più alto – grazie all’eccellente direzione artistica di Giuliano Peparini – un parterre di giudici sempre più ricco. Forse un po’ troppo ricco.
TUTTI DA MARIA DE FILIPPI – In questa trasmissione, ormai col serale registrato per evitare spoiler, ci sono di fatto più direttori artistici e giudici che concorrenti. Cantanti di ogni timbro, vocalità, genere e successo; artisti più o meno noti e più o meno preparati; grandi star hollywoodiane dai sorrisi velatamente sarcastici. Cui prodest tutto questo baraccone di artisti comatosi/resuscitati/inutili? Lo spettatore è confuso: un po’ come durante Sanremo, vedi sempre le stesse facce. Rimbalzate tra Rai e Mediaset. Anzi, la De Filippi ha risolto il problema della disoccupazione degli artisti, aggiungi un posto a tavola, che c’è un famoso in più. E allora J-Ax scappa da TheVoice e dalla figura barbina del suo one man show su Rai Due; Morgan via da X-Factor, un salto da Massimo Ranieri, una svociata a Sanremo, un ricongiungimento familiare con Asia a Ballando ed eccolo atterrare pure lui da Maria come giudice. Eccolo imbolsito ingrigito e zittito pronto ad arzigogolare spiegazioni pseudo filosofiche pur di non contraddire la padrona di casa. Sorvolo sulle redivive Anna Oxa e Loredana Bertè.
LA GRANDE BELLEZZA – Per fortuna c’è lei, bella, humorous equilibrata e di saggezza popolana. Sabrina Ferilli dice la sua, incute rispetto e dall’alto di una carriera in rialzo se la ride da sotto gli zigomi monumentali. Può piacere o non piacere ma è credibile in ogni sua veste: sì, perché ormai è brava e si veste, pure.
I SOLITI SOSPETTI – In questo calderone di varia umanità che c’azzecca Kevin Spacey? Niente direi, come tutti gli altri divi stellari che Maria ingaggia a dare il tocco di classe ai suoi format:la presenza delle star internazionali nulla dà e nulla toglie a uno show dal contenuto artistico sempre più elevato di performer e messa in scena, ma sovraccarico e deludente sul piano prettamente televisivo. [E poi scusate, non serviva per lanciare “nuovi” talenti?].

Angela De Vito

È SUCCESSO OGGI...