Lazio-Roma, Gabrielli apre alla rimozione delle barriere allo stadio Olimpico

0
Lazio-Roma, Gabrielli apre alla rimozione delle barriere allo stadio Olimpico
Olimpico, cambiano regole di parcheggio

ARTICOLI IN EVIDENZA

Mancano tre giorni al derby di campionato Lazio-Roma (domenica 3 aprile, ore 15) e all’Olimpico ci sarà una sola certezza: lo stadio sarà semideserto. Pochissimi infatti sono stati finora i biglietti acquistati dai tifosi giallorossi e biancocelesti per la stracittadina della capitale, in segno di protesta contro le barriere messe dal prefetto di Roma Franco Gabrielli in Curva Nord e Curva Sud che hanno creato non pochi disagi ai supporter e provocato l’ “assenteismo da stadio”. Un triste spettacolo da vedere, ancor di più se di mezzo c’è il derby che da sempre è ricordato anche per le stupende coreografie nelle curve e i sold out.

I tifosi di Roma e Lazio minacciano di non riempire più gli stadi a lungo se le barriere resteranno dove sono. Il prefetto Gabrielli ha dunque aperto alla possibilità di rimuoverle a fine campionato:”Per noi c’è una sola via d’uscita – ha dichiarato a margine della sua visita alla mostra “Antiquorum Habet” – tornano i tifosi i curva, rispettano le regole e solo allora si toglieranno le barriere. Ma ricordiamoci che si possono sempre rimettere. Siamo arrivati a questo perchè non si sono applicate correttamente le regole e gli steward erano alla mercè di chi stava nelle curve e creava problemi. Nel momento in cui, chi ha la responsabilità della sicurezza, prenderà coscienza che le barriere non servono più si toglieranno, ma deve esserci una verifica sul recepimento delle regole. Lo stadio è un luogo di pubblico spettacolo che risponde alle leggi italiane”. Gabrielli si è espresso anche sul derby quasi a porte chiuse: “Lazio-Roma sarà un appuntamento importante per questa città, ci dispiace che lo si colori di significati diversi. Auspichiamo che tutto si svolga nella massima tranquillità”. Ora tocca ai tifosi.

 

È SUCCESSO OGGI...

ROMA, RITROVA LA SUA BICICLETTA RUBATA SU UN PORTALE DI ANNUNCI ONLINE

0
Qualche giorno fa aveva sporto la denuncia di furto della sua bicicletta ma poi, sbirciando sul web in cerca di qualche offerta per acquistarne un’altra, l’ha ritrovata in vendita su un portale...