Roma, derubavano turisti in metro: fermate sette ragazze nomadi

0

L’intervento, senza esitazione, di due carabinieri, liberi dal servizio e in abiti civili, in forza alla stazione di Roma Quirinale, ha permesso di sorprendere in flagranza del reato di furto aggravato e di arrestare contemporaneamente sette giovani nomadi “manoleste” attive all’interno della stazione metropolitana “Castro Pretorio”. All’altezza di una porta d’ingresso di un vagone della metropolitana, la coppia di carabinieri, un uomo e un donna passati inosservati alle malviventi, hanno notato il gruppo di giovanissime che accerchiavano un turista 20enne di nazionalità cinese mentre saliva a bordo del convoglio creando il presupposto per derubarlo.

LA TECNICA DELL’ACCERCHIAMENTO

Nello specifico, il gruppo di donne, organizzato come una vera e propria banda, agiva usando la tecnica dell’accerchiamento, nota anche come tecnica dello spintone, che consiste nell’accerchiare e derubare il turista malcapitato in procinto di salire a bordo del convoglio e scappare con l’aiuto di due complici che hanno il compito di bloccare le porte automatiche del treno con i piedi.

L’INTERVENTO DEI MILITARI

Grazie all’intervento dei due carabinieri, le sette giovani donne sono state bloccate e con l’aiuto di colleghi intervenuti sul posto, portate in caserma mentre l’intera refurtiva è stata restituita al giovane turista, scongiurando altresì che il malcapitato rimanesse incastrato tra la banchina e il convoglio con conseguenze drammatiche. Le donne maggiorenni sono state sottoposte agli arresti domiciliari in attesa del processo mentre tre minori sono state accompagnate nel centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli. Dell’insidioso e dinamico gruppo, oltre alle sette nomadi bosniache, tutte domiciliate presso il campo di Castel Romano, facevano parte anche tre minori di 14 anni, non imputabili, circostanza che ha fatto scattare la doverosa denuncia a carico dei loro genitori per il reato di abbandono di minori. La felice intuizione dei due bravi e attenti carabinieri è stata salutata con soddisfazione dai viaggiatori presenti al fatto.

È SUCCESSO OGGI...

A1, chiusa per una notte l’immissione sulla A24 da Roma e Napoli verso Roma...

0
Per consentire lavori di pavimentazione, dalle 22:00 di venerdì 3 alle 6:00 di sabato 4 febbraio, sulla A1 Milano-Napoli saranno chiuse le rampe di immissione sulla A24 Roma-Teramo, per chi proviene sia...

SEQUESTRO UNICUSANO, INGROIA: LO STATO RISCHIA CAUSA PLURIMILIONARIA

0
Antonio Ingroia, avvocato e già procuratore della Repubblica a Palermo, e Raffaello Lupi, docente di Diritto tributario all'Università di Tor Vergata, sono intervenuti nella trasmissione 'L'imprenditore e gli altri' condotta da Stefano...
papa_francesco_vaticano_siria_asca

Viaggio in Congo, il Papa invia un telegramma al presidente Mattarella

0
Prima di partire per la Repubblica democratica del Congo, che con il Sud Sudan sarà la méta del suo 40esimo viaggio apostolico internazionale, il Papa - come di consueto - ha inviato...

Infrastrutture. Dalla regione Lazio ok al nuovo tratto Orte Civitavecchia-Monteromano est

0
Emesso formalmente dalla Regione Lazio l'atto che chiude la lunga procedura necessaria all'approvazione del nuovo tratto della Orte Civitavecchia da Monteromano Est allo svincolo sull'Aurelia bis. Lo comunica in una nota la...

Un maxi incendio devasta un noto centro commerciale vicino Roma

0
Fiamme alte 10 metri, visibili a chilometri di distanza, da Roma come da Pomezia. Il maxi store Orizzonte a Castel Romano non esiste praticamente più. A cancellarlo un devastante incendio esploso alle...