The Voice of Italy, odio e amore tra Emis Killa e Raffaella Carrà

0

Le liaison catodiche sono sempre impegnative. Quei giochi di sguardi, quegli ammicchi, quelle battutine così, davanti a milioni di telespettatori. Sono relazioni da trattare con cura e attenzione. Poi, se superano la durata di una trasmissione, diventano “storie alla…”, delle categorie dello spirito: Corona- Belèn, poi Belèn – Stefano Di Martino, ma persino la Lucarelli trovò marito dal parterre dell’Isola dei Famosi. E anche i fisicatissimi Massimiliano Rosolino e Natalia Titova hanno dato inizio all’idillio davanti alle telecamere di Ballando con le Stelle. Tra scene piccanti dei reality – sorvolerei sul Grande Fratello – e teatrini diretti da Maria De Filippi a Uomini e Donne, lo sguardo da voyeur del pubblico trova ampia soddisfazione. Eh sì, zia Concetta e la sora Antonietta trovano così sfogo a sogni irrealizzabili; romantici o erotici, chissà, comunque gli idillii tv sono pur sempre una (magra) consolazione per menàge noiosi o solitari. Quanto hanno fatto sognare i volteggi sensuali del bel Berruti con la sexy Samanta Togni a Ballando?

IL GIOCO DELLA COPPIA

Poi il “debole” per il pischello belloccio di turno possiamo anche mascherarlo da istinto materno, ma forse in realtà sono sane pulsioni, forse sopite e forse sublimate, ma mai spente. E quindi, il gioco malizioso della regia (e sottolineamo gioco) sul flirt Carrà-Emis Killa ci diverte. Intanto due giudici di talent che ci risparmino il livore immotivato a favor di telecamera sono rari. Poi che un giovanotto ancora di belle speranze faccia il carino con un monumento della tv e del pop italiano lo trovo doveroso. Inoltre, con tutta la simpatia per il buon Max Pezzali – che se non fosse per il berretto anziché il basco mi farebbe pensare a mio nonno in poltrona accanto al camino – e per la folkloristica Dolcenera invasata dai Muse, non è che Tvoi sia così tanto spettacolare. Allora ben venga lo scherzo, ben venga l’ammicco. A me Harold & Maude divertiva tanto. E adesso che Raffaella è una lady matura, potrà almeno esteticamente accostarsi a qualcosa di più donante? Dai, sì, un moretto stradaiolo con l’occhio furbo è perfetto. E comunque è simpatico, ha il senso dello spettacolo, non è particolarmente trucido e ci sa fare. E ora non ci resta che aspettare palpitanti la prossima puntata di The Voice… che ce importa dei cantanti, noi guardiamo le liaison!

Angela De Vito

È SUCCESSO OGGI...