Ardeatino, scarsa igiene e alimenti non in regola: sanzionati due negozi

0
Ardeatino, scarsa igiene e alimenti non in regola: sanzionati due negozi

ARTICOLI IN EVIDENZA

Sono nei guai i proprietari, extracomunitari, di due negozi all’Ardeatino, una frutteria e un minimarket. I carabinieri della stazione Roma San Sebastiano, affiancati da quelli del nucleo ispettorato del lavoro e del Nas di Roma, hanno denunciato e multato, infatti, un cittadino del Bangladesh di 34 anni e sanzionato un cittadino bengalese 51enne.

LA FRUTTERIA DI VIA MOSCA

Il 34enne, titolare di una frutteria di via Mosca, è stato denunciato per aver installato un sistema di videosorveglianza all’interno della sua attività, senza la prevista autorizzazione. L’uomo è stato inoltre contravvenzionato al pagamento di una sanzione pari a 10 mila euro, per aver esposto alla vendita alimenti privi dell’etichetta di tracciabilità e avere impiegato tre dipendenti senza regolare contratto di assunzione. Per quest’ultima violazione è scattata anche la sospensione dell’attività imprenditoriale.

IL MINIMARKET DI VIA CARLO TOMMASO ODESCALCHI

Nel corso degli stessi controlli, i militari hanno inoltre multato per 2000 euro il minimarket di via Carlo Tommaso Odescalchi, gestito dal 51enne bengalese, per carenze igienico sanitarie.

È SUCCESSO OGGI...