Misticismi corsari, Pasolini e Oltre: domenica si conclude la XXI Mostra CinEtica

0
Misticismi corsari, Pasolini e Oltre: domenica si conclude la XXI Mostra CinEtica

ARTICOLI IN EVIDENZA

Domenica 13 marzo 2016 (ore 17:30, Centro Sociale “P. Sacco”) con il film del danese Lars Von Trier Melancholia si conclude, dopo sette domeniche consecutive, la XXI Mostra CinEtica intitolata Misticismi corsari – Pasolini e Oltre, promossa dal CineClub Vittorio De Sica – Cinit e BasilicataCinema, presieduto da Armando Lostaglio. A discutere ed approfondire le tematiche del capolavoro, presentato al Festival di Cannes nel 2011, ci sarà la regista Amila Aliani che pure aveva aperto la XXI Mostra con il film Decalogo 2 di Kieslowskji.
Melancholia, è un film intimo sul rapporto fra due sorelle nello stato di consapevole impotenza a convivere con l’incompiuto del passato, accettando passivamente presente e futuro. L’intenzione del cineasta è proprio quella di esaminare la psiche umana durante una metaforica catastrofe naturale. “La malinconia di Justin – scrive la regista Aliani – nella quiete del suo stato fatta anche di preveggenza, attende la fine, senza rivolta. Tutto si svolge in una villa, dove sembra che il mondo non esista, e non esiste neppure un esterno con il quale condividere il dramma, nè una via per scappare oltre la diciannovesima buca del loro campo da golf”. La psiche rinchiusa in un microcosmo. Eppure la vicenda esprime l’intima ricerca di una trascendenza, al di là del senso comune della esistenza.
Alla protagonista Kirsten Dunst la Giuria di Cannes ha attribuito il Premio quale Migliore Attrice in concorso.
Volge dunque al termine la XXI edizione di CinEtica, con la visione di nove proiezioni fra film cortometraggi, interviste, tutte introdotte e discusse da registi, critici, intellettuali e docenti, legati alla diffusione della cultura cinematografica.

È SUCCESSO OGGI...