Addio influenza, il picco è passato. Nel 2016 virus meno aggressivo

0

Quest’anno l’influenza ha colpito meno del previsto. Forse per le temperature più miti, per il clima tutto sommato non così rigido, nell’ultima settimana il numero di persone allettate per il virus è sceso a 342mila (da circa 367mila).

IL VIRUS DELL’INFLUENZA

Insomma un virus comunque in generale meno aggressivo, come spiega Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG). Si sono infatti registrati meno ricoveri, giorni di malattia e visite domiciliari. Sono invece aumentate le persone con malattie respiratorie. Il virus sta quindi rallentando la sua corsa, finora l’influenza nel 2016 ha fatto registrare 2 milioni e 613mila casi.

Insomma il picco è passato, e poi l’organizzazione sanitaria con vaccinazioni e lavoro dei medici sta rendendo meno critica l’emergenza. I medici ricordano che in caso di influenza non bisogna assumere antibiotici senza prescrozopme, perchè sono inattivi contro questo virus. Anzi onde evitare di curarsi in modo sbagliato è sempre bene fare riferimento e chiedere informazioni al proprio medico di base.

È SUCCESSO OGGI...