Primarie Pd, si vota solo la domenica

0
Primarie Pd, si vota solo la domenica

ARTICOLI IN EVIDENZA

Alla fine le primarie del centrosinistra per la scelta del candidato a sindaco di Roma si terranno solo domenica dalle 8 alle 22. La decisione, racconta il responsabile del tavolo tecnico-organizzativo delle primarie, Giancarlo D’Alessandro, è stata presa ieri nel corso di una riunione a cui hanno partecipato gli staff di tutti i candidati: “L’ipotesi è tramontata, mancava l’unanimità sull’apertura dei gazebo anche nella giornata di sabato”. I risultati del voto, ha spiegato sempre D’Alessandro, saranno disponibili nella notte tra domenica e lunedì: “Contiamo di avere i primi dati a partire dalla mezzanotte”.

Ma intanto anche nello schieramento opposto le acque non si calmano, e dopo l’esito dei banchetti della Lega in molti chiedono il ricorso a vere primarie per non andare divisi. Mercoledì è stato il Vice Presidente del Consiglio Regionale Francesco Storace (La Destra) ai microfoni di Radio Roma Capitale a chiedere una decisione rapida in direzione delle primarie del centrodestra: “Salvini fa bene a tenere alta la tensione: non si scomodano 15.000 persone per poi dire non contate nulla.

Ci servono primarie più allargate, le secondarie, chiamiamole così. Oppure ognuno fa la propria battaglia tentando di arrivare al ballottaggio”. Ma intanto Irene Pivetti ha staccato tutti dichiarandosi “in corsa” per le elezioni e ha chiesto aiuto a tutti i suoi sostenitori. E Bertolaso, contestando i dati ufficiali ha dichiarato: “Ho vinto io le primarie della Lega”.

È SUCCESSO OGGI...