Ss Lazio, alti e bassi tra campionato ed Europa League

0
Ss Lazio, alti e bassi tra campionato ed Europa League
Ss Lazio calciomercato, biava ai saluti, candreva in dubbio, ipotesi maggio (tedeschi)

ARTICOLI IN EVIDENZA

La Lazio che brilla in Europa League non è la stessa stella luminosa nel campionato di Serie A. Una dimostrazione in più la gara di campionato lunedì sera all’Olimpico contro il Sassuolo, che ha vinto 2-0, allontanando sempre di più la Lazio dalla zona coppe della prossima stagione. Eppure i biancocelesti sono l’unica squadra ancora in corsa in Europa League, mentre le quotate Napoli e Fiorentina sono state fatte fuori. Solo questione di fortuna?

A Lazio Style Radio l’ex difensore biancoceleste Giuseppe Biava ha detto: «Questa stagione è altalenante, non si riesce a dare continuità di prestazioni e di risultato. Non credo che ci sia una mancanza di stimoli, a nessuno piace perdere, ora la Lazio si può concentrare di più sull’Europa League. Ci sono annate dove sembra che va tutto male in campionato e va bene in Europa. È difficile arrivare in fondo ad una competizione come l’Europa League dove ci sono squadre blasonate ma non è impossibile. Più arrivi avanti e più trovi squadre forti. Per accedere alla finale di Europa League ci vuole fortuna ed altre componenti che girano a favore. Se ti ritrovi in finale ci può scappare la vittoria».

Insomma non è una stagione tutta da batture, e dal 10 marzo si lotterà con lo Sparta Praga: «È una squadra chiusa e gioca diversamente rispetto alle formazioni affrontate ai gironi e ai sedicesimi, quindi la squadra di Pioli potrebbe fare un po’ più fatica ma penso che la Lazio sia superiore, se metterà in campo la giusta qualità non ci saranno problemi, ha tutte le carte per passare il turno».

Ma Biava sa bene che basta ritrovare fiducia, scrollarsi le tensioni, e trovare risultati e continuità per dare nuovo slancio alla stagione. Ed è proprio questa la cura, il segreto per tornare a fare bene. Pioli chiede pazienza ma anche una marcia in più per cambiare le cose.

È SUCCESSO OGGI...