Rai Uno, Il Commissario Montalbano: ascolti tv, cast e curiosità

0
Rai Uno, Il Commissario Montalbano: ascolti tv, cast e curiosità
Montalbano

ARTICOLI IN EVIDENZA

Il commissario Montalbano è tornato. E non è di certo passato inosservato: ieri, lunedì 29 febbraio, la fiction in onda su Rai Uno con il primo di due episodi (Una faccenda delicata) ha registrato 10.862.000 telespettatori, share 39,06%, sbaragliando letteralmente la concorrenza. Il film “American Sniper, in prima visione tv su Canale 5, successo al cinema, ha totalizzato 3.470.000 telespettatori, con share del 13,5%. Rai Due con NCIS Los Angeles ha totalizzato 972.000 telespettatori, share del 3,42%. Rai Tre con il film Nuovo Cinema Paradiso ha registrato 846.000 telespettatori, share 2,94%. Su Rete Quattro, Quinta Colonna ha registrato 1.149.000 telespettatori, share 4,82%. E su Italia 1 Mrs. Doubtfire ha raggiunto 1.390.000 telespettatori, share 5,1%. Nessun rivale, dunque, per Luca Zingaretti che è tornato a vestire i panni del più amato e affascinante commissario del piccolo schermo, impegnato ancora una volta a risolvere casi intricati e brutali delitti, sotto l’attenta regia di Alberto Sironi. Il commissario Montalbano è una produzione Palomar con la partecipazione di Rai Fiction, prodotta da Carlo Degli Esposti e Nora Barbieri con Max Gusberti.

LUCA ZINGARETTI È MONTALBANO

L’attore Luca Zingaretti è il volto e l’anima del noto commissario, trasposizione televisiva del celebre protagonista dei romanzi scritti da Andrea Camilleri. Salvo Montalbano sarà alle prese con nuovi e intricati casi da risolvere: il primo episodio “Una faccenda delicata” è tratto dalle raccolte “Un mese con Montalbano” e “Gli arancini di Montalbano”; mentre il secondo “La piramide di fango” è tratto dall’omonimo romanzo di Camilleri. Sullo sfondo dell’assolata cittadina di Vigata ritroveremo il commissario insieme al suo gruppo storico di fidati collaboratori e amici del piccolo commissariato siciliano, intento come sempre in difficili indagini tra fitti misteri e depistaggi.

IL CAST

Nel cast di questo primo episodio Luca Zingaretti (Salvo Montalbano), Cesare Bocci (Mimì Augello), Peppino Mazzotta (Fazio), Angelo Russo (Catarella), Miriam Dalmazio (Teresita Gaudenzio), Paolo Graziosi (Giulio Rampolla), Lollo Franco (Serafino), Sebastiano Tringali (preside Vasalicò), Ileana Rigano (Maria Castellino), Liborio Natali (Marco Rampolla), Alessandra Mortelliti (Laura Tripodi ), Rosario Lisma (Luca Castellino), Roberto Nobile (Nicolò Zito), Marcello Perracchio (Dott. Pasquano), Davide Lo Verde (Galluzzo), Ketty Governali (Adelina), Giancarlo Barbara (Mimmo Tavano), Agata Montagnino (signora Tavano), Davide Amatore (Casimiro), Marco Campagna (Rocco), Katia Castellano (Anna).

SONIA BERGAMASCO

E con la partecipazione di Sonia Bergamasco nel ruolo di Livia. Nata a Milano dove si è diplomata in pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi, e in recitazione alla Scuola del Piccolo Teatro diretta da Giorgio Strehler, ha debuttato nell’Arlecchino dei giovani diretto da Strehler. Ha lavorato con Massimo Castri, Glauco Mauri, Theodoros Terzopoulos. È stata la Fatina dell’edizione teatrale e televisiva del Pinocchio di Carmelo Bene. Dal 2001 è interprete e regista di spettacoli in cui l’esperienza musicale si intreccia più profondamente con il teatro. Nel 2015 realizza e interpreta un “racconto di scena” liberamente tratto dal Ballo di Irène Némirovsky, che debutta a Milano al Teatro Franco Parenti. Nel cinema, lavora con Silvio Soldini, Giuseppe Bertolucci, Bernardo Bertolucci, Marco Tullio Giordana (Nastro d’argento 2004 come attrice protagonista nella Meglio gioventù). Con la regia di Liliana Cavani in De Gasperi (Premio Flaiano 2005, come miglior interprete) e in Einstein. Lavora inoltre con Franco Battiato, Giacomo Campiotti, Giuseppe Piccioni e Riccardo Milani.
Si dedica al repertorio per voce recitante-cantante che va dal melologo romantico da concerto al repertorio per ensemble e orchestra novecentesco e contemporaneo. Stabilisce un intenso rapporto di collaborazione con il compositore Azio Corghi, di cui interpreta numerose opere. Nel 2006 è Donna Elvira nella prima mondiale dell’opera di Corghi Il Dissoluto assolto, su libretto di José Saramago (Teatro San Carlo di Lisbona e Teatro alla Scala di Milano). È Belisa nel Don Perlimplin di Bruno Maderna per la Biennale musica di Venezia.
Con Fabrizio Gifuni scrive e interpreta lo spettacolo musicale I kiss your hands, catalogo semiserio delle lettere mozartiane. Nel 2010, Pochi avvenimenti, felicità assoluta – scene da un matrimonio, spettacolo concerto dedicato a Clara Schumann, ideato in collaborazione con il gruppo musicale EsTrio, da una drammaturgia originale di Maria Grazia Calandrone. Ha inciso il Pierrot Lunaire di Schoenberg (ed. ARTS) e Recitarsonando, antologia di melologhi per voce e pianoforte, in duo con il pianista Vsevolod Dvorkin (RaiTrade). Collabora stabilmente con il pianista Emanuele Arciuli (fonte wikipedia).
Il secondo episodio, “La piramide di fango”, del commissario Montalbano andrà in onda lunedì 7 marzo.

foto profilo facebook Il Commissario Montalbano Rai

Leggi anche: Rai, Massimo Giletti tra Eleonora Daniele e Cristina Parodi

È SUCCESSO OGGI...