Valmontone, arriva il targa system: nuova legalità sulle strade

0
Valmontone, arriva il targa system: nuova legalità sulle strade

ARTICOLI IN EVIDENZA

A Valmontone parte il “Targa System”, il nuovo sistema elettronico con cui la Polizia Locale può individuare in tempo reale, attraverso la scansione della targa dei veicoli, se una vettura risulta rubata, non revisione oppure senza copertura assicurativa. “Finalmente – commenta il sindaco Alberto Latini – anche Valmontone si dota di un importante strumento tecnologico che ci consentirà di fermare tutte quelle auto che circolano senza essere in regola, causando difficoltà notevoli al prossimo, per il risarcimento dei danni, nel caso in cui restino coinvolte in incidenti stradali”.

I CONTROLLI – Un fenomeno, quello delle auto non in regola, molto diffuso in Italia e nella provincia di Roma visto che, da un’indagine dell’Aci, sono quattro milioni le auto che circolano in Italia senza assicurazione che creano enormi disagi alle vittime di incidenti e pesano su tutti coloro che l’assicurazione la pagano.
Con Targa System, ora, basta montare una videocamera all’interno dell’auto della Municipale, e collegarla ad un computer, affinché questa possa leggere le targhe dei veicoli in sosta o in movimento (fino ad una velocità di 160 km/h), o collegato ai sistemi di videosorveglianza fissi, ed eseguire un confronto immediato con le banche dati del Ministero dei Trasporti e delle forze dell’ordine. Se un veicolo non risulta in regola, l’apparecchio lo segnala e si attivano le procedure previste per intervenire tempestivamente, ed in modo efficace, nel reprimere situazioni di illegalità.
Si ricorda che la multa prevista per il conducente individuato alla guida di un veicolo non revisionato è pari a 169 euro, con il blocco del veicolo sino al superamento della prescritta revisione, mentre per chi guida un’auto non assicurata il Codice della Strada prevede una sanzione di 848 euro, oltre al sequestro del veicolo finalizzato alla confisca, che diventano ben 1998 euro per chi si trova alla guida di un veicolo sottoposto a sequestro.

È SUCCESSO OGGI...