Orrore a Velletri: sequestrata discarica di rifiuti speciali

0
Orrore a Velletri: sequestrata discarica di rifiuti speciali

ARTICOLI IN EVIDENZA

Nel corso di una specifica attivita’ operativa a tutela dell’ambiente e della salute pubblica, i finanzieri del nucleo mobile della compagnia di Velletri hanno individuato una vasta area nel comune di Velletri ove erano stoccati in maniera incontrollata rifiuti e materiali di scarto di ogni genere.

 

A seguito dei conseguenti accertamenti e riscontri, le fiamme gialle veliterne hanno, quindi, circoscritto l’area interessata ai rifiuti, della superficie complessiva di circa 5.000 mq., individuando almeno 4 gruppi di rifiuti solidi speciali, alcuni dei quali di tipo pericoloso, rottami ferrosi, scarti di lavorazione industriale, nonche’ materiale plastico di varia natura, quantificato complessivamente in circa 400 mc.

 

Tali rifiuti, in evidente stato di abbandono incontrollato e corrosi dall’azione degli agenti atmosferici, per la loro natura risultano potenzialmente lesivi per il suolo e per le eventuali falde acquifere sottostanti, tanto da rendere urgenti, al termine degli accertamenti, i necessari interventi di ripristino dello stato originario dei luoghi.

 

I successivi approfondimenti investigativi hanno consentito di ricondurre la proprieta’ dell’area ad un soggetto economico operante nel settore immobiliare, pertanto sono in corso degli accertamenti di polizia tributaria al fine di verificare la posizione dello stesso, mentre la posizione del responsabile sara’ vagliata dall’a.g. di Velletri, a cui i finanzieri hanno inviato apposita segnalazione di reato per violazione alla normativa a tutela ambientale.

L’attivita’, che si inquadra nell’ambito del piu’ ampio dispositivo di controllo del territorio predisposto e coordinato dal comando provinciale di Roma, ha permesso dunque di rimuovere una situazione di pericolo innanzitutto per la salute pubblica, ma anche sotto l’aspetto del decoro cittadino atteso che l’area interessata e’ prospiciente al centro abitato di Velletri.

È SUCCESSO OGGI...