Roma, maxi risse e botte ai carabinieri: paura in città

0
Roma, maxi risse e botte ai carabinieri: paura in città
Foto archivio (Fonte Dire)

ARTICOLI IN EVIDENZA

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato quattro persone, tra i 30 ai 39 anni, tutti cittadini stranieri e con precedenti, con l’accusa di rissa, lesioni personali, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

IL FATTO – Ieri notte, in via Ostiense, dopo aver dato vita ad una violenta rissa colpendosi con calci e pugni, i primi quattro sono stati bloccati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile che una volta intervenuti sono stati a loro volta aggrediti. Alla fine i Carabinieri sono comunque riusciti a bloccarli ed arrestarli. Poche ore dopo, in via dei Quintili, i Carabinieri della Stazione di Roma Quadraro hanno arrestato per il medesimo reato, altri tre cittadini stranieri tra i 23 a 29 anni, già conosciuti alle forze dell’ordine, che si sono aggrediti reciprocamente e, nel tentativo di guadagnarsi la fuga, si sono scagliati contro i militari intervenuti. Tutti i rissanti sono stati accompagnati in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e in attesa del rito direttissimo.

È SUCCESSO OGGI...