Rai, Massimo Ranieri e Sogno e son desto 3 sacrificati per Maria De Filippi

0
Rai, Massimo Ranieri e Sogno e son desto 3 sacrificati per Maria De Filippi

ARTICOLI IN EVIDENZA

Quando nella nostra redazione sono arrivati gli ascolti del sabato sera c’è stata una grande sorpresa, non certo per il consueto prevedibile successo di C’è posta per te, ma perchè solo in quel momento si è appreso dell’esistenza di un nuovo show di Rai Uno: Sogno e son desto 3 con Massimo Ranieri.

Per un momento molti hanno pensato fosse una replica delle precedenti stagioni, si sarebbe così spiegata l’idea geniale, di chi gestisce il palinsesto televisivo della principale rete del paese, di far partire lo show sulla seconda puntata di un programma stracollaudato come quello di Maria De Filippi e l’assoluta inadeguata promozione.

Sembra che qualche spot che annunciava il programma sia andato in onda qui e là, ma niente a che vedere con una seria campagna promozionale. Niente a che vedere con quella efficacissima e “sacrosanta” svolta a favore di Don Matteo. Niente a che vedere neanche con il lungo spot di circa 50 minuti che la regina di Canale 5, Maria De Filippi, ha messo in scena durante lo show di Rai Uno Panariello sotto l’albero.

Nessuno disturbi la regina Maria, nè Carlo Conti, l’amico di Matteo, sempre in onda in giornate senza concorrenza. E così il povero Ranieri fa l’agnello sacrificale. Non è giusto per la sua storia, per il suo talento e per la sua professionalità. Non è giusto per il decoro della rete pubblica e per i professionisti che ci lavorano. Certo ormai la frittata è fatta, chissà se la nuova Rai di Campo dall’Orto, molto attento alla comunicazione e con uno sguardo al futuro saprà guardare avanti o rimarrà impigliata in questi rapporti, dove gli Amici vengono prima di tutto: anche dell’orgoglio professionale che dovrebbe almeno in parte far difendere i programmi della propria rete.

L’impressione che, per strategia o incapacità, i giocatori di una squadra favoriscano l’altra è molto forte. Ma è solo un pensiero malevolo e a pensar male si fa peccato. Anche se molto spesso…

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]

È SUCCESSO OGGI...