Knockout game, pugni agli sconosciuti: un altro caso a Roma

0
Knockout game, pugni agli sconosciuti: un altro caso a Roma
Knockout-Game-Roma

ARTICOLI IN EVIDENZA

Gli investigatori della Polizia di Stato, partendo da una sommaria quanto generica descrizione  e da un filmato di una telecamera di sicurezza di pessima qualità, hanno dovuto lavorare alcuni mesi per individuare ed identificare gli autori di un “knockout game”.
L’episodio è avvenuto nel quartiere Flaminio ai danni di un professionista; l’uomo, mentre camminava verso piazza del Popolo, ha incrociato quattro ragazzi, uno dei quali, improvvisamente, gli ha sferrato un pugno in pieno volto continuando a camminare come se nulla fosse. Pochi metri dopo, sotto l’occhio discreto della telecamera di sorveglianza, lo stesso ragazzo ha mimato il gesto del pugno tra le risate degli altri compagni.
I ragazzi, tutti nordafricani, sono minorenni; in particolare colui che ha dato materialmente il colpo non ha ancora compiuto i 14 anni.
Gli agenti del commissariato Villa Glori, diretto dal dottor Ermanno Baldelli, raccolti tutti gli elementi, hanno inviato una dettagliata informativa alla Procura Minori.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...