Farina ritirata dal commercio: micotossina oltre i limiti

0
Farina ritirata dal commercio: micotossina oltre i limiti

ARTICOLI IN EVIDENZA

Nuova allerta alimentare nei supermercati italiani. Questa volta è toccato alla catena Conad che ha dovuto ritirare una sua farina di mais per la presenza oltre i limiti di micotossina. Le micotossine sono sostanze prodotte da funghi patogeni e in grado di produrre effetti tossici cronici e acuti nell’uomo. A renderlo noto è stata la stessa nota catena della grande distribuzione organizzata.

IL LOTTO PERICOLOSO – Il prodotto incriminato, fa sapere Conad, è la “Farina di mais Bramata Conad” da un chilo, con codice “EAN 8003170025066”, che ha come data di scadenza il 28/08/2018 e che è stato prodotto per Conad da “Molino Nicoli SpA – Via Locatelli, 6 – Costa di Mezzate (BG)”. Al suo interno è stata riscontrata una “non conformità” relativa, appunto, alla micotossina, anche se, spiega Conad, “in quantità minima ma lievemente superiore ai parametri stabiliti”.

COSA FARE – “Al fine di scongiurare qualsiasi possibile rischio per la salute” Conad, scusandosi per il disagio, invita i clienti “che fossero in possesso di confezioni appartenenti al medesimo lotto” a “riportarle in qualsiasi punto di vendita Conad, che provvederà alla sostituzione con altro prodotto o al rimborso”.

 

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...