Regione Lazio, nel 2016 via alla ristrutturazione dell’Umberto I

0
Regione Lazio, nel 2016 via alla ristrutturazione dell’Umberto I

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Un anno fa nessuno avrebbe creduto che riuscivamo a mantenere la promessa di aprire nel 2016 il grande cantiere del Policlinico. Invece oggi siamo qui a dare il via ai lavori: è una svolta storica”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti annunciando l’avvio dei lavori di ristrutturazione dell’Umberto I insieme al direttore generale Domenico Alessio. “Si tratta di un investimento di 220 milioni di euro e noi seguiremo con attenzione i lavori affinchè il cantiere si chiuda nei tempi previsti- ha aggiunto Zingaretti- Sarà una grande sfida che ci consegnerà l”Umberto I totalmente rinnovato”.

I lavori dovrebbero essere avviati a marzo con le prime gru in azione nei padiglioni: un risultato atteso da circa 15 anni che porteranno al rilancio definitivo di quello che è ancora oggi il più grande policlinico d’Europa e rappresenta sul territorio romano una vera e propria “città nella città” della sanità e della ricerca.

Ma ieri la visita del presidente Zingaretti è stata anche l’occasione per valorizzare un altro cantiere, realizzato stavolta in occasione del Giubileo e chiuso in tempo: quello della nuova “Holding Area” del Dipartimento di Emergenza e Accettazione del Policlinico Umberto I, creata per permettere ai pazienti di aspettare al pronto soccorso senza intasare la struttura sanitaria d’emergenza. Ad inaugurarlo, lo stesso Zingaretti  insieme al direttore generale Domenico Alessio hanno. I lavori per 21 posti letto sono stati finanziati dalla Regione con fondi del Giubileo per 4,7 milioni di euro.

Gli interventi hanno interessato, oltre la manutenzione straordinaria e l’adeguamento dei locali per la realizzazione della Holding area de Dea di II Livello, anche il Pronto soccorso di ematologia. La nuova struttura della Holding Area ha 21 posti letto e ricopre una superficie di circa 600 metri quadrati. “Servirà a decongestionare il Pronto soccorso- ha spiegato Alessio- ospiterà quei pazienti che necessitano di ricovero ma che sono in lista di attesa per il posto letto nei vari reparti dell’ospedale. Si evita così la sosta al Pronto soccorso dei pazienti sulle famigerate barelle”.

Zingaretti ha sottolineato che con la nuova Holding area “contrastiamo l’odioso aspetto del sovraffollamento del Pronto soccorso. La qualità umana dell’assistenza va garantita sempre ed è ciò che avverrà con i ventuno posti letto nuovi”.

[form_mailup5q lista=”regione lazio”]

È SUCCESSO OGGI...