San Cesareo Comune virtuoso: raddoppia la differenziata

0
San Cesareo Comune virtuoso: raddoppia la differenziata

ARTICOLI IN EVIDENZA

Sono più che positivi i dati relativi alla raccolta differenziata nel comune di San Cesareo. Dopo l’estensione del servizio a fine ottobre su tutto il territorio comunale si è passati dal 32% al 60%, praticamente il doppio. Dati che fanno ancor più rumore se visti nel dettaglio: confrontando la media mensile dei primi 9 mesi dell’anno con il mese di novembre per la carta si è passati da 40.000 ql a 51.680 ql; per lattine/vetro da 27.000 ql a 33.500 ql; per la plastica da 25.000 ql a 38.740 ql; per l’organico/umido da 57.000 ql a 80.780 ql ed infine, come è logico che sia, se aumentano i quintali di materiali riciclati, scende la percentuale di indifferenziata conferita in discarica passando dai 435.000 ql in media da gennaio a settembre, ai 189.580 ql nel mese di novembre. Differenziare fa bene non solo all’ambiente ma anche alle tasche dei cittadini, non è uno slogan, infatti grazie all’incremento di carta, plastica, lattine e vetro differenziati il comune incasserà di più dai consorzi di riciclo, a differenza dell’organico/umido e dell’indifferenziata per i quali è previsto un costo per lo smaltimento.

LA SODDISFAZIONE DELL’ASSESSORE – Una bella soddisfazione per l’Assessore alle Politiche Ambientali dott. Massimo Mattogno, impegnato in prima linea: “Il 19 ottobre scorso, dopo varie battaglie e necessarie pianificazioni, è partita la raccolta differenziata su tutto il territorio del comune di San Cesareo. Eliminati i cassonetti e pulito le discariche ho promosso l’istituzione degli Ispettori Ambientali che, oltre a vigilare sul corretto conferimento dei rifiuti, fanno soprattutto informazione”. Il duro lavoro alla lunga ripaga, e quello che il comune di San Cesareo è riuscito a fare in così breve tempo è davvero straordinario ma l’assessore è cauto, ed intenzionato a migliorare: “Per ora i primi risultati fanno ben sperare ma c’è ancora tanto da fare. Invito pertanto tutti i cittadini e operatori economici a fare la loro parte a vantaggio non solo dell’ambiente, ma di tutti i contribuenti perchè diminuendo le spese di smaltimento dei rifiuti non riciclabili, ci sarà una ripercussione positiva sulla TARI 2017”.  Soddisfatto anche il sindaco Pietro Panzironi che rivolge ai suoi cittadini un appello: “Esorto tutti i sancesaresi ad aver cura del nostro paese. Aiutateci ad impedire episodi di sversamento abusivo e creazione di discariche abusive da parte di incivili che, nonostante i controlli, ancora imperversano e non fanno altro che sabotare questo processo virtuoso”. Per segnalazioni è possibile contattare gli Ispettori Ambientali di San Cesareo, inviando una email a: IAVCSANCESAREO@GMAIL.COM o telefonando al 342 1783808. L’Assessore invita tutti i cittadini a seguire il profilio Facebook degli IAVC San Cesareo e il gruppo San Cesareo Sicura e Pulita che hanno informazioni utili allo scopo.

È SUCCESSO OGGI...