Meteo Roma, per la Befana freddo siberiano e rischio neve

0
Meteo Roma, per la Befana freddo siberiano e rischio neve

ARTICOLI IN EVIDENZA

Continuerà per tutta la settimana natalizia il dominio dell’anticiclone Millennium, con i fronti perturbati atlantici che viaggiano a latitudini molto settentrionali rispetto alla nostra penisola. Secondo Ilmeteo.it, quindi, Natale senza neve sull’Italia, anzi, il clima potrebbe essere molto mite sui monti e al Meridione, mentre permarrà il rischio di foschie o nebbie sulle principali pianure e sulle valli del Centro-Nord, aree dove, attenzione, farà anche più freddo della scorsa stagione.

Un netto cambiamento potrebbe arrivare tra San Silvestro e la prima settimana di gennaio, quando l’alta pressione potrebbe venire scacciata verso latitudini settentrionali, lasciando spazio all’ingresso di venti gelidi artici o addirittura del temibile Burian (vento delle steppe siberiane).

Gli esperti prevedono che dai primi giorni di gennaio, il tempo cambierà decisamente per l’arrivo di un treno siberiano carico di gelo e neve con fermata obbligatoria: Italia. Si potrebbe addirittura verificare un evento simile al gennaio 1985 quando Firenze toccò i -23°, quasi i -40° sulle Alpi, tra i -10 e i -18° su tutta la Pianura Padana che si coprì sotto un manto di neve dai 30 ai 60 cm. E potrebbe nevicare anche a Roma, come accadde proprio nel 1985, ricordato per la grande nevicata sulla Capitale.

 

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...