As Roma, Rudi Garcia rischia grosso: il suo futuro appeso a un filo

0
As Roma, Rudi Garcia rischia grosso: il suo futuro appeso a un filo
as-roma-garcia-derby lazio

ARTICOLI IN EVIDENZA

Roma-Genoa di domenica 20 dicembre alle ore 15 allo Stadio Olimpico  a questo punto potrebbe essere decisiva per il futuro di Rudi Garcia, sempre che nelle prossime ore non arrivi una notizia, forse piuttosto attesa dai tifosi. Il ko e l’uscita di scena dalla Coppa Italia agli ottavi per mano dello Spezia pesa come un macigno sul futuro di Garcia sulla panchina della Roma. Il presidente Pallotta e tutto l’entourage romanista potrebbe decidere per l’esonero del tecnico nelle prossime ore, oppure dare una chance, l’ultima, contro il Genoa. Di sicuro si è perso uno degli obiettivi stagionali, perchè stare fuori dalla Coppa Italia in questo turno e in questo modo non era certo preventivato.

CONFERENZA STAMPA – Dopo il match Rudi Garcia non ha parlato di dimissioni nè di esonero, ma è pur vero che ha parlato di una chiacchierata che domani farà con la squadra. È consapevole che serve un confronto, capire se i giocatori sono con lui oppure no, capire e risolvere i problemi che stanno portando la Roma a una figuraccia dopo l’altra.

DICHIARAZIONI – «La sconfitta è colpa nostra, lo devo spiegare bene ai giocatori – ha detto Garcia dopo il match. Venivamo da una buona gara a Napoli dove c’era stata grinta e consapevolezza di giocare contro una grande squadra. Ma per questo ko non c’è alibi. Bisogna dire basta a questa striscia negativa dove non si vince, a partire da domenica. Non dobbiamo mollare e ritrovare lo spirito dei lupi che avevamo fino al derby».

E già perchè poi la Roma si è eclissata, ha perso il suo smalto e anche alcune gare che contavano. Invece di fare il salto in avanti ne ha fatti troppi indietro. «Ci serve carattere, orgoglio e altro per dimostrare domenica che siamo capaci di uscire da questa situazione. Con lo Spezia era normale vincere e non l’abbiamo fatto. Questo è un fallimento: dobbiamo rimanere in piedi nella tempesta. Da tre gare non prendiamo gol, ma non segnano nemmeno più. Ci manca qualcosa e non solo gli infortunati. Abbiamo perso fiducia. Quando si gioca con i dubbi non si va da nessuna parte. Dobbiamo ritrovare l’entusiasmo. Ora la gara di domenica è fondamentale perché ci serve una vittoria. Penserò a come arrivare al meglio a questa gara». Una gara con il Genoa che vale oro per tutti.

[form_mailup5q lista=”as roma”]

È SUCCESSO OGGI...